menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una foto della passata edizione

Una foto della passata edizione

Nonostante la Notte Rosa tante persone al primo "venerdì in centro"

Nella serata del primo luglio, nonostante la concomitanza con la Notte Rosa, tantissimi cesenati, sopratutto famiglie e bambini, hanno affollato il centro storico

Sono partiti nel migliore dei modi i "Venerdì sera in centro" edizione 2016. Nella serata del primo luglio, nonostante la concomitanza con la Notte Rosa, tantissimi cesenati, sopratutto famiglie e bambini, hanno affollato il centro storico, richiamati dalle numerose iniziative in programma, dai negozi aperti fino a tardi, dalla possibilità di passare ore piacevoli in una cornice accogliente e vivace. 

“Un risultato reso possibile dall’impegno dei commercianti e di Zona A. E consideriamo particolarmente azzeccata, in questo contesto, la scelta di dedicare una particolare attenzione ai più piccoli, proponendo spettacoli pensati per loro: in questo modo si è offerta a tante famiglie una valida alternativa ai grandi eventi della riviera, permettendo a tante mamme e papà di concedersi comunque una serata di relax in centro” dice il sindaco Lucchi.

“Ancora una volta, colpisce la prontezza e l’entusiasmo con cui i cesenati rispondono sempre agli appuntamenti organizzati in centro storico, dimostrando il piacere e l’orgoglio di far parte di una comunità che si identifica nel cuore della città e sa ritrovarsi unita anche nel condividere una semplice passeggiata nel “salotto buono della città”. E non possiamo trascurare il fatto che  questo risultato è stato reso possibile anche dalla partecipazione dei commercianti: all'avvio di un periodo di lavoro intenso - come tradizionalmente è quello dei saldi estivi - in tanti hanno scelto di non risparmiarsi contribuendo, con la propria vetrina accesa, l'attività aperta e diverse animazioni, a rendere la serata cesenate ancora più attrattiva ed accogliente”.

“In questo contesto, ci piace segnalare anche il buonissimo riscontro ha avuto anche la prima delle visite al cantiere archeologico di Piazza della Libertà. Una cinquantina i partecipanti che hanno seguito le spiegazioni della dottoressa Cinzia Cavallari della Soprintendenza Archeologia e dell’archeologo Simone Biondi sul significato dei ritrovamenti emersi durante gli scavi, permettendo quindi di aggiungere tasselli importanti alla conoscenza della storia della nostra città.
Di fronte a questo inizio positivo - tutt'altro che scontato – possiamo ben dire che i venerdì di luglio sono diventati ormai una tradizione irrinunciabile non solo per i cesenati, ma anche per molti visitatori, attratti dal fascino e dalla grande vitalità del nostro centro storico.  Tutti elementi che ci fanno ben sperare per i prossimi quattro venerdì” conclude il primo cittadino di Cesena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento