Non rispetta il divieto di ritorno: e dal controllo spunta una pistola non conforme

I poliziotti avrebbero rinvenuto, nel baule dell’automobile, una pistola ad aria compressa priva della prescritta colorazione rossa sul foro d’uscita

Immagine di repertorio

La Polizia di Ravenna ha denunciato un 24enne moldavo residente a Sarsina per inosservanza del divieto di ritorno per tre anni nel comune di Ravenna. Nella notte un equipaggio della sezione Volanti della Questura di Ravenna ha proceduto, in via Bellucci, al controllo di una Volkswagen Polo con a bordo due uomini. Nel corso dell’identificazione dei due occupanti del veicolo sarebbe emerso che il conducente e proprietario del veicolo, il 24enne moldavo, il 19 gennaio 2017 era stato colpito dalla misura del divieto di ritorno nei comuni di Ravenna e Cervia, emessa nei suoi confronti dal Questore di Ravenna.

In considerazione del fatto che entrambi erano già noti alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio, gli agenti della volante hanno deciso di procedere alla perquisizione sul posto finalizzata alla ricerca di armi. I poliziotti avrebbero rinvenuto, nel baule dell’automobile, una pistola ad aria compressa priva della prescritta colorazione rossa sul foro d’uscita. Il 24enne è stato quindi condotto in Questura, dove è stato denunciato per
l’inosservanza del divieto di ritorno nel comune di Ravenna, mentre per quanto riguarda il possesso della pistola, che è stata sottoposta a sequestro, gli agenti hanno contestato la relativa violazione amministrativa sanabile con il pagamento della somma di 1032 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento