rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Apre il "Non museo": una pioggia di iniziative creative per far crescere i bambini

Sabato 8 e domenica 9 novembre l'associazione Katrièm inaugura a Cesena, all'interno dello storico Centro culturale San Biagio, il [Non] Museo. Di cosa si tratta? Di un'iniziativa destinata all'infanzia, un nuovo centro culturale con attività stabili per bambini

Sabato 8 e domenica 9 novembre l'associazione Katrièm inaugura a Cesena, all’interno dello storico Centro culturale San Biagio, il [Non] Museo. Di cosa si tratta? Di un'iniziativa destinata all'infanzia,  un nuovo centro culturale con attività stabili per bambini, ragazzi e adulti. Il [Non]Museo si propone come laboratorio di creatività, conoscenza, ricerca, sperimentazione e scoperta, centro di coesione e aggregazione, motore vivace di idee che promuovono l’arte come linguaggio pubblico di crescita collettiva.

Spiega una nota di presentazione dell'iniziativa: “Il [Non]Museo non è per i bambini un “parcheggio”, ma un luogo nel quale praticare una fervida e costante “ginnastica mentale”, sviluppando capacità e sensibilità nell’osservazione del mondo attraverso una dimensione nella quale i sensi così come il pensiero creativo sono veicoli fondamentali fin dall’infanzia per “imparare-facendo”. Il [Non]Museo vuole essere un luogo che sovverte le regole tradizionali del solo guardare e non toccare, dello stare fermi e in silenzio per chiamare in causa un vedere e uno sperimentare a tutto tondo affinchè si possa conoscere e fruire di un’opera, di uno spettacolo, di un libro e anche della vita come di un’esperienza attiva e partecipata. Il centro propone diversi spazi dedicati a laboratori, mostre e installazioni, performance e spettacoli, progetti per le scuole e uno spazio d’incontro che accoglie i suoi ospiti tra una selezione di libri d’arte, albi illustrati, libri d’artista, testi di settore, riviste e materiali di varia natura che trattano di infanzia, educazione e cultura, vecchi e nuovi oggetti e merende nutrienti”.

Il “[NON]MUSEO. Centro di arte e cultura contemporanea dall’infanzi” a è un progetto di Katrièm
Associazione. Questi i curatori del progetto. Curatela e direzione artistica: Valentina Pagliarani / Coordinamento e organizzazione del progetto: Letizia Pollini / Coordinamento didattico: Valentina Pagliarani, Fabiola Tinessa, Leslie Silvani / Comunicazione e progetti grafici: Gianluca Muccioli / Photo cover: Simona Barducci / Maschere: Teatro  Valdoca. Il progetto nasce con il Patrocinio del Comune di Cesena - Assessorato alla Cultura e Promozione e con il sostegno della Regione Emilia-Romagna.


BOTTEGA DEL NUTRIMENTO. Il centro propone diversi spazi dedicati a laboratori, mostre e installazioni, performance e spettacoli, progetti per le scuole e uno spazio d’incontro, denominato la Bottega del  nutrimento, che accoglie i suoi ospiti tra una selezione di libri d’arte, albi illustrati, libri d’artista, testi di settore, riviste e materiali di varia natura che trattano di infanzia, educazione e cultura, vecchi e nuovi oggetti che stimoleranno i bambini ad un gioco di libera esplorazione e merende nutrienti in collaborazione con Natura & Vita.

MOSTRE- Le Mostre e Installazioni sono pensate per i più piccoli, coinvolgendo il lavoro e le  poetiche di artisti provenienti da vari ambiti e mettendo al centro il punto di vista del bambino rispetto alla fruizione ed osservazione attiva delle opere, affinché il suo sguardo così come i suoi recettori sensoriali possano incontrare l’arte con modalità attive e spesso partecipative.  la programmazione del [Non]Museo inizia con tre mostre: “Messo a dimora”, installazioni di Giorgia Valmorri, nate da un invito che Katrièm volge all'artista relazionale proponendole la costruzione di un lavoro intorno al luogo del “Centro culturale San Biagio” che ospiterà il [Non]Museo con la volontà di instaurare un dialogo con ciò che già respira dentro alle mura dell’ex Convento del 1300 così cariche di storia culturale e sociale. “Tracce” mostra di dipinti di Barbara Balestri, che prendono come punto di partenza un ritratto fotografico e lo scopo principale di tutto il lavoro è la destrutturazione: il mondo fenomenico si sgretola, i corpi sono indifesi e vulnerabili, esposti sul limitar della pelle. Il bianco di ogni tela è un tempo-spazio finito ma che si lega a tutti gli altri come a costruire un'unica storia.“Per un atlante dello sguardo” mostra-installazione, esito della IV° edizione di Borgo Indaco. Scuola estiva di +arti per bambini a cura di Karièm Associazione che racchiude tutte le opere create dai settantacinque bambini di Borgo Indaco durante l’incontro con gli artisti ospitati alla scuola utilizzando i vari linguaggi artistici proposti. Il tutto si traduce in un’opera collettiva e partecipata, dagli esiti indefiniti  e costituita da disegni, illustrazioni, gesti, taccuini, fotografie, atlanti fotografici, ritratti, mappe del sé e del mondo.
 

LABORATORIO SPERIMENTALE. Il [Non]Museo offre attraverso il Laboratorio sperimentale permanente una ricca programmazione di laboratori infrasettimanali rivolti a bambini, ragazzi e adulti, seguendo un approccio che si basa sul principio didattico del “non dire cosa fare ma come” e di un “imparare facendo”. I bambini saranno accompagnati verso l’acquisizione degli stimoli necessari per un’espressione libera e consapevole, nella quale non avvengono interferenze da parte degli adulti, ma possono imparare da soli a costruirsi una propria posizione nel fare quanto nel pensare.
 

PROGRAMMAZIONE. La programmazione settimanale dei laboratori dura da novembre 2014 a giugno 2015 con il Laboratorio tra danza e suono condotto da Enrico Malatesta e Valentina Pagliarani il martedì per bambini dai 3 ai 5 anni e per ragazzi dagli 8 ai 13 anni, il mercoledì il Laboratorio di fotografia condotto da Simona Barducci per bambini dai 6 ai 13 anni e per ragazzi over 14 anni e il venerdì il Laboratorio di esplorazione del colore e pittura condotto da Barbara Balestri per bambini dai 3 ai 5 anni e per bambini dai 6 ai 12 anni.

Il week end è dedicato alle famiglie: il sabato mattina con laboratori rivolti a bambini dai 3 ai 5 anni e genitori, il Laboratorio di esplorazione del colore e pittura condotto da Barbara Balestri dalle 10.00 alle 11.00 e il Corso di yoga condotto da Enrica Danesi  dalle 11.00 alle 12.00. Il sabato pomeriggio i bambini saranno accompagnati nel mondo dell'arte contemporanea in un percorso pensato come uno spazio vivace, costruttivo e interattivo attraverso Indaco, atelier sperimentale di arte contemporanea, condotto da Valentina Pagliarani, Fabiola Tinessa, Leslie Silvani (Katrièm) dalle 15.30 alle 16.30 per  bambini dai 6 agli 8 anni e dalle 16.30 alle 17.30 per bambini dai 3 ai 5 anni.

Una domenica al mese il [Non]Museo propone “PICCOLO GIGANTE” Rassegna dello stare insieme per perdere il tempo con incontri, laboratori, proiezioni, spettacoli, letture, percorsi, merende per bambini e famiglie come invito a stare insieme, insieme ai bambini, insieme a noi stessi, insieme agli altri. Questa rassegna chiama a sé i Piccoli Giganti bambini di tutti i pianeti, affinché accorrano per insegnare ai più grandi che la questione non è quella di avere o non avere tempo libero, ma di pensare ad un tempo decolonizzato che riesca a nutrirci e a farci crescere.

Il [Non]Museo promuove anche Progetti per le scuole con corsi di formazione e percorsi laboratoriali che intendono avvicinare bambini e ragazzi all’arte contemporanea mediante progetti specifici costruiti insieme agli insegnanti e ai singoli istituti. Il programma dettagliato di tutte le attività è consultabile sul sito www.nonmuseo.it e  www.katriem.it.
 

Orari di apertura [NON]MUSEO:

Martedì, mercoledì, venerdì dalle 16.00 alle 19.00
Sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00
Domenica apertura straordinaria una volta al mese per la rassegna “PiccoloGigante”
Lunedì e giovedì chiuso

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre il "Non museo": una pioggia di iniziative creative per far crescere i bambini

CesenaToday è in caricamento