menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nominata dalla giunta la nuova 'Consulta cultura': ecco i membri

Nominata ufficialmente la Consulta Cultura del Comune di Cesena. Martedì mattina la Giunta ha approvato al delibera che ratifica i sei nomi individuati - fra le 36 candidature pervenute - dalla commissione selezionatrice esterna

Nominata ufficialmente la Consulta Cultura del Comune di Cesena. Martedì mattina la Giunta ha approvato al delibera che ratifica i sei nomi individuati - fra le 36 candidature pervenute - dalla commissione selezionatrice esterna composta dal professor Vincenzo Bazzocchi, docente del Dams di Bologna, dal maestro Paolo Chiavacci, Direttore del Conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena, e dalla dottoressa Antonella Salvi, del Servizio Musei, Conservazione e Restauro dell’IBC - Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia Romagna.

I sei componenti, che affiancheranno il Sindaco (o suo incaricato) sono: Giovanna Botti, Francesca Caldari, Daniela Castellucci, Paolo Terenzi, Melita Vicini e Pia Zanca. "La commissione selezionatrice, che ha esaminato il curriculum di tutti i candidati – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alla Cultura Christian Castorri – ci consegna una Consulta caratterizzata da esperienze e competenze molteplici nei diversi ambiti culturali, dall’arte alla musica, dalla letteratura al teatro, alla conservazione dei beni culturali. E questa ci pare la premessa migliore per il compito che abbiamo affidato a questo nuovo organismo, e cioè di promuovere e sollecitare la progettazione culturale della città, collaborando con l’Amministrazione a definire programmi di qualità nei vari ambiti dell’universo culturale".


"Un compito vastissimo e impegnativo, ma molto stimolante, che siamo certi i membri della Consulta sapranno affrontare offrendo un contributo prezioso. Li ringraziamo per aver messo a disposizione gratuitamente le loro capacità e il loro tempo al servizio della città, così come vogliamo ringraziare anche tutti gli altri candidati, che hanno dichiarato la stessa disponibilità. Siamo certi che la Consulta sarà in grado di dare ulteriore forza al dibattito in Commissione consiliare ed al confronto con i cittadini che caratterizza il nostro operato e che continuerà a caratterizzarlo. Ora restiamo in attesa che si concluda l’iter di selezione dei profili per il Comitato Scientifico della Biblioteca Malatestiana, ancora in corso, per completare il quadro, con l’auspicio di poterci mettere al lavoro tutti insieme in tempi rapidi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento