Ferrovie dello Stato assicurano: "Lunedì i treni saranno sufficienti"

L'amministratore delegato del gruppo, il riminese Mauro Moretti, risponde alle sollecitaizoni del sindaco di Cesena e assicura che si sta lavorando per "mantenere i servizi ferroviari attivi, sebbene con alcune riduzioni"

Mauro Moretti, amministratore delegato del gruppo Ferrovie dello Stato

I servizi ferroviari lunedì saranno sufficienti. Lo assicura l’amministratore delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato Mauro Moretti dopo la lettera inviatagli sabato dal Sindaco Paolo Lucchi per sollecitare una rapida ripresa dei servizi ferroviari. La risposta è arrivata con una mail con la quale Moretti, dopo aver espresso la propria solidarietà, assicura che il suo gruppo sta già “operando con la massima attenzione e il massimo sforzo per mantenere i servizi ferroviari attivi, sebbene con alcune riduzioni”.

Il numero uno delle ferrovie italiane, fra l'altro originario di Rimini, anticipa che, in accordo con la Regione, si sta definendo la programmazione “per effettuare sufficienti per lunedì, anche se in condizioni ancora difficili”. Conclude l’ad di Ferrovie dello Stato: “Siamo impegnati affinché, usciti dalla situazione di emergenza, il servizio ritorni rapidamente a regime”.

Il Sindaco di Cesena ha preso in parola le rassicurazioni di Moretti e, dopo averlo ringraziato, questa mattina ha inviato una squadra di spalatori per tracciare un nuovo percorso pedonale dalla Stazione Ferroviaria verso il centro urbano. Al lavoro un gruppo di 35 alpini di Bergamo, Brescia e della Protezione Civile dell’Emilia - Romagna. Al termine della mattina l’area della stazione e delle scuole è stata dotata di un nuovo tracciato percorribile dai pedoni.

Passaggio successivo è stato un nuovo segnale a Moretti, con l’ausilio delle nuove tecnologie. “Gli ho spedito un video – spiega il Sindaco Paolo Lucchi - nel quale si vedevano i volontari impegnati a realizzare il percorso, per fargli vedere direttamente che noi abbiamo preso sul serio le sue parole e ci siamo impegnati, per la nostra parte, a rendere raggiungibile la Stazione. Ora ci aspettiamo che le Ferrovie facciano la  loro parte e garantiscano ai pendolari,cesenati e non solo,  i treni necessari per raggiungere le loro mete di studio e lavoro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento