Neve, il Pdl: "Quando saranno erogati i soldi della Regione?"

I consiglieri regionali del Popolo della Libertà Luca Bartolini e Marco Lombardi hanno presentato un'interrogazione in Regione per fare il punto della situazione sui soldi stanziati per l'emergenza neve

Quando e come i Comuni potranno accedere ai due milioni di euro messi a disposizione della Regione per l'emergenza neve. Quali altre procedure sono state avviate per ottenere risorse da destinare agli enti locali e ai privati colpiti dall'eccezionale ondata di maltempo. I consiglieri regionali del Popolo della Libertà Luca Bartolini e Marco Lombardi hanno presentato un'interrogazione in Regione per fare il punto della situazione sui soldi stanziati e su quelli che dovrebbero o potrebbero arrivare.

“Per far fronte alle prime emergenze, molto opportunamente la Regione aveva stanziato un fondo di due milioni di euro”, premette Luca Bartolini. “La situazione, però, pare essersi confusa, anche a causa dell'individuazione delle competenze tra Stato e Regione alla luce della recente sentenza della Corte Costituzionale sulla cosiddetta tasse sulle disgrazie. In tanto, però, ai Comuni non è chiaro se quelle risorse saranno subito disponibili perché messi a disposizione della Regione o se rientreranno nel novero complessivo dei danni conseguenti alla dichiarazione dello stato di emergenza, che a quel punto sarebbero a carico dello Stato con i tempi però che tutti conosciamo. Alla Regione – sollecita l'esponente del Pdl – chiediamo di far chiarezza sulle modalità d'accesso a questo fondo e vogliamo anche capire l'entità e i presumibili tempi d'erogazione dei fondi statali conseguenti alla dichiarazione dello stato di calamità”.

Nel frattempo sul territorio sta continuando la conta dei danni. La provincia di Forlì-Cesena li ha stimati in circa 130 milioni di euro e proprio la Provincia sta raccogliendo le segnalazioni dei danni in agricoltura, il settore più colpito dalla grande nevicata. “Se da una parte i danni in agricoltura paiono essere i soli che potranno godere di un risarcimento, dall'altra non sono note ne le entità, ne le procedure per accedervi”, rileva il consigliere regionale del Pdl. “Inoltre si sa poco o nulla della procedura che la Regione avrebbe dovuto avviare per accedere al Fondo di Solidarietà dell’Unione Europea che potrebbe dare ampia copertura ai danni delle aziende e dei privati. Su questi due punti attendiamo chiarimenti. Infine – conclude Luca Bartolini – chiediamo alla Regione se abbia pensato ad ulteriori interventi, come finanziamenti a tasso agevolato, per sostenere la ricostruzione di aziende danneggiate dalla eccezionale nevicata del febbraio scorso”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento