Siena come Savignano, gli studenti scrivono al sindaco sulla neve. Giovannini scherza: "Brevettato un format"

Giovannini ha ricordato l'episodio dello scorso anno di Savignano su Facebook, pubblicando una foto confronto

Era il 25 febbraio del 2018. Savignano venne investita da una forte nevicata. Fiocchi copiosi e scene d'altri tempi, con i giovani che avevano affollato il centro storico sfidandosi a "palate di neve". E qualcuno aveva rivolto al sindaco Filippo Giovannini un appello a chiudere le scuole, scrivendolo a caratteri cubitali direttamente sul pavimento innevato di piazza Borghesi. Il sindaco Filippo Giovannini ci rise su: "Dopo un invito del genere sarà dura non accontentare i ragazzi che dopo diversi anni vogliono godersela tutta". Alla fine la richiesta dai toni ironici venne effettivamente accontentata complice un peggioramento delle condizioni atmosferiche. A circa un anno di distanza la scena si è ripetuta a Siena in Piazza del Campo, dove mercoledì la neve è arrivata sottoforma di bufera. E subito tra la bianca ha fatto capolino l'appello al sindaco "Gigi chiudile".

Giovannini ha ricordato l'episodio dello scorso anno di Savignano su Facebook, pubblicando una foto confronto: "I ragazzi di Savignano hanno brevettato un format". E poi ha strizzato l'occhio al collega: "Gigi segui il mio consiglio...chiudile". Provvedimento che il sindaco senese Luigi De Mossi ha disposto per la giornata di giovedì. Giovannini, dopo la chiusura delle scuole, aveva invitato gli studenti liberi dagli impegni scolastici ad armarsi di pala e  spargere il sale in centro. E tanti ragazzi avevano risposto positivamente all'appello. "Quella che era nata come una simpatica e scherzosa provocazione ha coinvolto giovani e giovanissimi di Savignano oltre naturalmente alla protezione civile in un momento di sincera e divertente condivisione per il bene comune - aveva commentato Giovannini -. Ringrazio i ragazzi per l'entusiasmo e il senso di appartenenza alla nostra Comunità che hanno dimostrato. Savignano c'è".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento