A Borello arrivano gli spazzaneve. Ultimi aggiornamenti

In collina continua a nevicare con decisione. Alle 17 circa sono stati attivati, per le zone attorno a Borello, i primi 8 mezzi spartineve

E neve fu. L'attesa perturbazione dell'Immacolata ha colorato di bianco anche Cesena. I primi fiocchi, misti a pioggia, sono cominciati a cadere poco dopo le 22. Poi, con l'ingresso di aria fredda in quota, la "dama bianca" è aumentata di consistenza, senza però creare particolari disagi. L'accumulo di circa un centimetro ha tenuto ai box i 62 mezzi dotati di lame. Sono entrati in azione tre spandisale, che hanno operato nelle zone collinari, sui viadotti, a ridosso dell'Ospedale Bufalini e delle aree centrali della città.

Ore18. Poiché in collina continua a nevicare con decisione, alle 17 circa sono stati attivati, per le zone attorno a Borello, i primi 8 mezzi spartineve soprattutto in vista dell'abbassamento delle temperature previsto per le prossime ore. 
“Nel resto di Cesena – comunica il sindaco - le temperature al suolo non sono ancora troppo basse e per questo la neve tende a sciogliersi con una certa rapidità. Ho appena percorso la via Emilia e la Cervese, constatando di persona una situazione tranquilla, anche favorita dallo scarso traffico. Il rischio vero sarà determinato dal formarsi del ghiaccio. Per questo non è praticamente mai stato interrotto, soprattutto sui viadotti cittadini, il lavoro di spargimento del sale. Si raccomanda la massima attenzione a tutti coloro che si porranno alla guida della propria auto”.

Ore 14:30. Nel primo pomeriggio il sindaco comunica qualche aggiornamento: "L'ondata di neve prevista per il pomeriggio di sabato pare essere arrivata con qualche ora di anticipo. In questo momento (ore 14.30 circa) i mezzi spargi sale stanno percorrendo la Via Emilia, i viadotti, le colline. I mezzi dotati di lame sono pronti ad entrare in azione, ma in questo momento il loro utilizzo ancora non pare necessario. 
Le verifiche effettuate sul territorio indicano la massima concentrazione di neve nella zona verso il mare ed in particolare a Capannaguzzo, frazione nella quale è stato appena misurato uno strato di neve delle dimensioni di alcuni centimetri. Il servizio comunale è attivo, coordinato da Santino Pecora il quale, dopo la notte di lavoro, se ne è tornato a casa alcune ore per riposarsi, ma che ora è già operativo. Le previsioni per domani indicano un tempo migliore di quello odierno

Ore 8.00. In mattinata il primo cittadino ha iniziato ad aggiornare la pagina facebook propria e del Comune di Cesena con alcune informazioni. "La neve caduta - spiega il sindaco Paolo Lucchi su Facebook -  è poca, ma serve forse anche per mettere alla prova la macchina organizzativa del Comune, coordinata dal bravo Santino Pecora, uno dei protagonisti della reazione al “nevone” di febbraio". Il primo cittadino sottolinea come l'opera di spargimento del sale "è utile anche in previsione del ghiaccio che si formerà a causa del certo abbassamento delle temperature di domenica, tanto che anche nel resto di sabato continuerà lo spandimento di una parte delle 250 tonnellate di sale collocate in magazzino ed utili per i primi trattamenti antighiaccio sulle strade".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La raccomandazione dei tecnici - ricorda il sindaco - è di muoversi per la città con attenzione e di considerare temperature sotto zero che certamente renderanno scivolosi e più pericolosi molti tratti stradali". Lucchi ringrazia coloro che nella nottata tra venerdì e sabato "hanno lavorato per tutti noi, curando la gestione della prima neve di questo inverno". Quindi un appello: "Sarà bene utilizzare facebook anche per indicarci l'evolvere della situazione ma in questo, tutti assieme, abbiamo già dimostrato di sapercela cavare". Nessuno disagio nemmeno sull'E45, dove il transito è regolare: asfalto nero grazie all'opera dei mezzi spargisale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento