Neve e gelo a Bagno di Romagna: il sindaco bussa nelle case degli anziani

Il sindaco di Bagno di Romagna, Marco Baccini, fa il punto sull'emergenza neve e gelo dopo aver effettuato una perlustrazione del territorio comunale, partendo dai centri abitati e percorrendo anche le strade di collegamento secondarie

Il sindaco Baccini porta assistenza agli anziani (foto da Facebook)

"Nonostante la persistente e copiosa nevicata, comunque, i centri abitati e le strade comunali sono praticabili e costantemente gestiti, compatibilmente con il carattere eccezionale di questa giornata". Il sindaco di Bagno di Romagna, Marco Baccini, fa il punto sull'emergenza neve e gelo dopo aver effettuato una perlustrazione del territorio comunale, partendo dai centri abitati e percorrendo anche le strade di collegamento secondarie.

"Abbiamo preso contatto con le persone anziane residenti nelle case sparse ed anche con le persone sole con difficoltà di movimento, per verificare che non vi fossero necessità e che, d’altra parte, stessero bene - informa il primo cittadino -. Ad una di loro, abbiamo portato un pasto a domicilio". Neve e gelo non danno tregua, ma le strade sono praticabili, compatibilmente col fenomeno in atto in corso: "Gli spalatori e i dipendenti comunali sono costantemente all’opera per mantenere aperte strade e centri urbani".

Le previsioni meteo indicano la persistenza delle nevicate anche nelle prossime ore, accompagnato da un abbassamento delle temperature (motivo per il quale la Protezione Civile ha diramato un'allerta "arancione" per "temperature estreme"). Per questo motivo Baccini ha disposto la chiusura delle scuole. "Intanto gli operatori comunali e spalatori continueranno a lavorare per limitare quanto più possibile i disagi alla cittadinanza", sottolinea.

Dal sindaco anche un appello alla popolazione: "Al fine di contribuire alla gestione della situazione generale e di gestire i propri spazi privati, ricordiamo che tra i doveri del cittadino vi è quello di tenere pulito il proprio passo carraio, così come il marciapiede antistante la propria abitazione, e di liberare la propria auto dal cumulo di neve creato dagli spalatori al passaggio".

Quindi una raccomandazione: "Vi consigliamo di prestare la massima attenzione negli spostamenti in auto e a piedi, limitando gli spostamenti solo al necessario e adottando ogni precauzione. Per le auto diesel, potrebbe essere utile aggiungere al gasolio l’additivo anti gelo, così da evitare il rischio che il gasolio geli nel serbatoio. Per il resto, l’occasione è utile per munirsi di bob, slittini e tuta da sci e divertirsi con i più piccoli, cercando di trovare il lato positivo anche di questa situazione".

VIDEO - La città imbiancata vista dall'alto
Cesena: martedì le scuole chiuse
Le scuole chiuse nel Cesenate Comune per Comune
Clochard dormiva al freddo, picchia i poliziotti: arrestato
Lavori in E45 per il manto stradale: chiusure
La situazione e le immagini da Borghi, uno dei paesi più colpiti
Savignano, appello show dei giovani per la chiusura delle scuole
Bagno di Romagna, la perlustrazione del sindaco Baccini
La situazione a Roncofreddo
Innevata anche la costa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Il virus si 'conferma', il Cesenate ha i numeri migliori ma prosegue la scia di morti

Torna su
CesenaToday è in caricamento