rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
L’ondata di maltempo / Bagno di Romagna

Neve e disagi nell'entroterra. Scuole chiuse in diversi comuni

Nel territorio di Sarsina la neve è caduta abbondante su tutto il territorio comunale, con picchi di oltre un metro nelle frazioni più impervie

E' critica la situazione nell'entroterra cesenate, dove la neve ha toccato anche picchi di oltre un metro. Nel territorio di Sarsina la neve è caduta abbondante su tutto il territorio comunale, con picchi di oltre un metro nelle frazioni più impervie. Il Comune ha deciso di attivare la Centrale Operativa Comunale. Dalle 3 della nottata tra domenica e lunedì la polizia municipale assieme alla Misericordia ha presidiato gli svincoli dell’E45 a seguito di codice rosso diramato da Anas, codice poi diventato nero, con la chiusura della superstrada da Monte Castello a Canili. "I nostri operatori sono attivi dalle 5 e sono stati impegnati, soprattutto nel liberare le strade dalle piante che ostruivano il passaggio - spiegano dal Comune -. È stato prioritario intervenire in alcune zone che erano completamente isolate e a tutt’ora persistono condizioni di isolamento. Stiamo riscontrando problemi relativi alle linee elettriche e telefoniche per cui abbiamo fatto le opportune segnalazioni. Invitiamo tutti alla massima prudenza e vi ringraziamo per la pazienza. Ringraziamo anche tutti quelli che si stanno adoperando in queste ore. Nelle prossime ore, in base all’andamento dell’emergenza, decideremo in merito all’apertura delle scuole per la giornata di martedì. Chi avesse delle segnalazioni può chiamare lo 054794901". Le strade saranno chiuse anche martedì.

A Bagno di Romagna il sindaco Marco Baccini ha prolungato la chiusura delle scuole anche per la giornata di martedì. "Nonostante le previsioni indichino un’attenuazione delle precipitazioni nevose per le prossime ore, la situazione delle strade ed in generale del territorio oltre alla prevista diminuzione delle temperature sotto lo zero per la prossima notte pongono un livello di rischio tale da non garantire la mobilità privata e pubblica in condizioni di adeguata sicurezza - spiega il primo cittadino -. In particolare, per quanto riguarda le strade i maggiori problemi sono 2. Da una parte, la copiosa precipitazione delle ultime ore non ha consentito un adeguato smaltimento della neve da parte dei 24 spalatori in azione in queste ore, che hanno potuto limitarsi solo all’essenziale al fine di cercare di coprire tutte le strade comunali. Dall’altra, la particolare pesantezza della neve caduta ha causato numerosi e diffusi crolli di alberi privati sulle strade pubbliche, determinando l’interruzione del traffico ed allungando anche le operazioni di sgombero neve".

"A questi problemi, poi, si è aggiunta la rottura di qualche mezzo spalaneve, poi ripristinata, ed il malfunzionamento delle linee telefoniche, che hanno complicato le operazioni di coordinamento e di azione - prosegue il primo cittadino -- Alla luce di tale quadro, il programma operativo riguarderà – con ordine di priorità – il miglioramento dello sgombero delle strade periferiche, la pulizia delle strade e dei marciapiedi dei centri urbani, con particolare riferimento agli ingressi dei luoghi sensibili, quali ospedale, farmacie e scuole. Al fine di una più rapida pulizia dei centri urbani e delle strade, inoltre, invito tutti i cittadini ad adoperarsi per adempiere ai propri doveri individuali al fine di garantire la pulizia e la sicurezza dei luoghi privati e pubblici, seguendo le regole di comportamento esplicitate nel documento informativo già comunicato – e che vi allego di nuovo – e contenute nel più ampio Regolamento di Polizia Urbana, allegato anch’esso per Vostra comodità e reperibile sul sito internet del Comune.  Inoltre, ai fini della sicurezza privata e pubblica, è scogliato camminare e tenere auto e beni mobili a ridosso di tetti o alberi, dai quali è ragionevole prevedere il distacco di cumuli di neve, che potrebbero causare danni e lesioni". Scuole chiuse martedì anche a Verghereto. Sospensione temporanea delle attività didattiche nella giornata di martedì nelle Scuole dell'Infanzia e Primaria "Padre Venanzio Reali" di Rontagnano, nel territorio di Sogliano al Rubicone.

La forte ondata di maltempo ha provocato anche danni alle linee elettriche a causa della caduta di alberi ad alto fusto situati al di fuori della fascia di rispetto delle distanze dalla linea elettrica. Il personale di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, composto da oltre 150 persone, insieme a personale di imprese terze e da 10 mezzi speciali, ha operato dalla nottata tra domenica e lunedì per riparare le linee danneggiate. "I tecnici dell’azienda stanno, inoltre, effettuando una serie di manovre in telecomando sulla rete elettrica per rialimentare prontamente i clienti rimasti senza energia elettrica - viene reso noto da E-Distribuzione -. Altre manovre, sempre coordinate dal Centro Operativo di Bologna, vengono invece effettuate sul posto dalle squadre di pronto intervento dell’azienda. Tutti gli interventi sono realizzati in costante coordinamento con le Istituzioni locali, la Prefettura e la Protezione Civile, con le quali si stanno concordando gli interventi nelle aree di difficile accessibilità a causa della neve. Il lavoro dei tecnici di E-Distribuzione proseguirà fino al completo ripristino del servizio elettrico". E-Distribuzione ricorda che "per segnalare un guasto è attivo tutti i giorni h24 il numero verde 803 500 indicando il codice POD (nel formato IT001E) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. In alternativa, è possibile utilizzare il chatbot Eddie presente nel nostro sito internet e-distribuzione.it e la App E-Distribuzione. Per monitorare autonomamente lo stato di alimentazione della rete elettrica, è disponibile la “mappa delle disalimentazioni”, raggiungibile al link: https://www.e-distribuzione.it/interruzione-corrente-primo.html".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve e disagi nell'entroterra. Scuole chiuse in diversi comuni

CesenaToday è in caricamento