menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli lancia un coltello nel braccio nella lite per un parcheggio

I carabinieri costretti ad intervenire per sedare l'alterco tra due vicini di casa che si contendevano il posto auto

Durante la lite condominiale si è improvvisato “lanciatore di coltelli”: niente a che vedere con l’antica pratica da brivido di lanciare coltelli per sfiorare con perizia, ma non colpire, il bersaglio umano. Lui quel coltellaccio da cucina l’ha lanciato per colpire e ferire il contendente, ma per fortuna lo ha preso solo di striscio ad un braccio, tanto che le ferite riportare dalla vittima sono molto lievi. Il tutto a causa di un litigio per un parcheggio conteso.
E’ l’aggressione che si è verificata giovedì sera in via Vicinale Monticino, piccola stradina di campagna verso monte dalle parti di Diegaro. La lite è avvenuta tra due albanesi. L’aggressore, 46 anni incensurato, è finito denunciato per una serie di reati che vanno dalle lesioni alle ingiurie. Il coltello da cucina è stato quindi sequestrato dai carabinieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento