menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nell'inseguimento si disfa di un pacchetto: pusher preso con un etto di "maria"

Nella rete degli agenti dell'Unità Antidegrado (servizio associato polizie municipali di Cesenatico e Unione Rubicone-mare) è finito un pusher 20enne magrebino

Ha tentato di sfuggire all'arresto, ma è stato subito bloccato dopo essersi disfatto di un pacchetto sospetto. Nella rete degli agenti dell'Unità Antidegrado (servizio associato polizie municipali di Cesenatico e Unione Rubicone-mare) è finito un pusher 20enne magrebino, residente a Savignano. L'arresto è stato effettuato nel tardo pomeriggio di martedì. Gli agenti erano impegnati in un'attività di controllo del territorio, quando, nel transitare a Castelvecchio (nel Comune di Savignano sul Rubicone) hanno individuato un soggetto muoversi con fare sospetto vicino ad una siepe.

Il personale in divisa si è avvicinato per capire cosa stesse facendo, ma l'individuo, accortosi della presenza degli agenti, si è dato alla fuga. E' iniziato un inseguimento durato poche centinaia di metri. L'extracomunitario è stato infatti subito bloccato. Mentre scappava il giovane si è disfatto di un involucro, che è stato subito recuperato. All'interno vi erano circa 100 grammi di hashish già confezionati in 10 ovuli pronti per lo spaccio. Processato per direttissima, il giudice Monica Galassi ha convalidato l'arresto, disponendo l'obbligo di firma in attesa del processo. Oltre alla droga l'uomo aveva con sè del denaro (ritenuto provento di spaccio), mentre nella perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti altri materiali utili per lo spaccio: il tutto è stato squestrato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento