Nell'acqua galleggia un po' di tutto: la situazione al porto canale di Cesenatico

Ecco come si presentava il porto cesenaticese nei giorni scorsi offrendo, nel contempo, un cattivo spettacolo per i turisti e gli amanti della città rivierasca.

Ci fu un tempo in cui le acque del porto canale di Cesenatico venivano usate dai ragazzi del luogo per tuffarsi e fare il bagno. Oggi purtroppo queste usanze non potrebbero più farsi un po' per il divieto di balneazione per problemi di sicurezza, ma anche per lo stato delle acque inquinate e sporche. Ecco come si presentava il porto cesenaticese  nei giorni scorsi offrendo, nel contempo, un cattivo spettacolo per i turisti e gli amanti della città rivierasca.

Sull'acqua galleggiava un po' di tutto, ma in particolare bottiglie di plastica e vetro, resti di cassette di espanso per contenere il pesce, cartacce, fogliame, avanzi di corda. Allo stato dell'acqua c'era anche da aggiungere le condizioni della banchina pedonale con contenitori ripieni di immondizie, cartacce sparse  con resti di cibo, erbacce e fessure nella pavimentazione colme di spazzatura e oltremodo pericolose per chi cammina.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento