menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nel Cesenate il doppio dei casi del Forlivese. Bufalini sotto stress: in arrivo altri posti letto Covid

Il territorio cesenate registra nelle ultime 24 ore 142 nuovi positivi e un decesso di un anziano di 80 anni. Bufalini oltre la soglia critica di ricoveri

Il virus rallenta a livello di contagi giornalieri nel Cesenate: sono infatti 142 (54 sintomatici) i nuovi positivi. Dato in calo rispetto a lunedì quando erano stati 182. I casi sono comunque il doppio rispetto al Forlivese dove i nuovi positivi di martedì sono 71 (dato più basso in regione). Si registra purtroppo il decesso di un 80enne di Cesena. La situazione di maggiore allerta è sicuramente quella legata all'aumento dei ricoveri all'ospedale Bufalini (superata quota 140). Dopo gli aggiuntivi 16 posti letto Covid attivati qualche giorno fa, l'ospedale cesenate, sempre più sotto stress, si prepara ad ampliare ancora la disponibilità di posti letto per i malati Covid. A livello provinciale i guariti sono 122, a Cesena si contano 64 casi, 18 a Cesenatico, 8 a Longiano e a Bagno di Romagna, 7 a Gambettola, 6 a Roncofreddo e Savignano, 3 a Montiano, 2 a San Mauro, 2 a Sogliano, 2 a Mercato Saraceno 1 a Borghi.

Al Bufalini oltre 140 ricoverati per Covid

In Emilia Romagna

In Emilia-Romagna si sono registrati 2.429 casi in più rispetto a lunedì, su un totale di 43.575 tamponi (25.119 tamponi molecolari) eseguiti nelle ultime 24 ore e 297 test sierologici. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da lunedì è del 5,5%. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 1.018 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 416 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 791 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di martedì è 41,3 anni.

Sui 1.018 asintomatici, 497 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 53 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 39 con gli screening sierologici, 9 tramite i test pre-ricovero. Per 420 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 901 nuovi casi, Modena (414) e Reggio Emilia (266); poi Rimini (168), Parma (146), Cesena (142); quindi Ravenna (93), Piacenza (84), Imola (76) e Forlì (71). I casi attivi, cioè i malati effettivi, a martedì sono 58.396 (+1.402 rispetto a lunedì). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 55.045 (+1.297), il 94,2% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registrano 44 nuovi decessi, che aggiorna il totale a 10.871. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 307 (+21 rispetto a lunedì), 3.044 quelli negli altri reparti Covid (+84).

Vaccini

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, in maggioranza già immunizzati, gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni, e le persone dagli 85 anni in su; proseguono le prenotazioni per quelle dagli 80 agli 84 anni, iniziate il primo marzo. Poi il personale scolastico e universitario e le forze dell’ordine. Il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quante sono le seconde dosi somministrate. Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 500.299 dosi; sul totale, 158.786 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento