Nel 2018 di Lucchi ci sono opere pubbliche per 65 milioni. E bacchetta: "Opposizioni non propositive"

Ancora pochi giorni e sarà l'anno 2018, è tempo per il sindaco di Cesena Paolo Lucchi di tracciare un rendiconto degli ultimi dodici mesi

Foto Piero Pasini

Ancora pochi giorni e sarà l'anno 2018, è tempo per il sindaco di Cesena Paolo Lucchi di tracciare un rendiconto degli ultimi dodici mesi. “Siamo proiettati verso il nuovo anno dove giungeranno a conclusione i progetti portati avanti nel 2017 – sottolinea il sindaco Lucchi –. In città sono previste inaugurazioni di opere pubbliche per 15 milioni di euro a queste va aggiunto il Campus Universitario con le nuove sedi di architettura ed ingegneria, per altri  30 milioni di euro, frutto di altri finanziamenti. Si prevedono inizi lavori per complessivi 15,5 milioni di euro ai quali sono da aggiungere i cinque milioni e mezzo di euro previsti per la nuova caserma dei carabinieri in zona Montefiore e si prevedono progettazioni per quasi sette milioni di euro. Infine si metteranno le basi per il nuovo ospedale di Cesena che richiederà investimenti per 150 milioni di euro e altri 27 milioni, dei quali sette a carico dell'amministrazione cesenate, che saranno richiesti per il  nuovo Studentato del Campus Universitario e la sede di Psicologia. In complesso quindi inaugureremo opere pubbliche per 45 milioni di euro, avvieremo cantieri per oltre 20 milioni di euro e progetteremo opere pubbliche per quasi 177 milioni di euro”.

Un quadro d'insieme corposo, che tuttavia non cela le grosse difficoltà riguardo il volto morale e valoriale di Cesena. “In questi anni di infinita crisi economica – continua il primo cittadino – il nostro Paese e anche la nostra città sono radicalmente cambiati. In peggio, acuendo le distanze tra chi è in grado di realizzare con precisione una traiettoria di vita dignitosa e chi non può più farlo”. In base ai dati del 2016 la rete dei servizi sociali di Cesena ha in carico 1947 famiglie (erano 800 nel 2007), 748 bambini, 631 persone  con disabilità (di cui 111 bambini), 2571 anziani per un totale complessivo di 5mila e 843 persone.

Conferenza stampa di fine anno del sindaco Lucchi: IL VIDEO

“Per questo oggi – dice Paolo Lucchi – la gran parte della spesa corrente del Comune di Cesena è assorbita da una programmazione che da otto anni, in controtendenza con altri territori, non ha subito tagli di risorse o chiusure di servizi. Nel sociale abbiamo impegnato 38 milioni di euro, di cui quindici milioni dei Comuni dell'Unione Valle Savio, quattordici milioni dall'Ausl, nove milioni come contribuzione degli utenti. Inoltre sono dieci i milioni investiti nelle scuole per l'assistenza alla disabilità nelle classi, mense, refezioni, trasporti, centri estivi contributi ai progetti delle scuole, gestione nidi e scuole dell'infanzia, formazione”.

Il sindaco tratteggia anche il quadro politico dove si è mossa la sua azione, e qui ce ne è anche per le opposizioni politiche in Consiglio Comunale e le varie liste civiche cittadine non rappresentate con propri candidati  dove in tutti, a suo vedere, nota solo contrapposizione  senza mai offrire qualcosa di concreto. “Al Movimento 5 Stelle chiedo qualcosa di contributivo  e non solo dire sempre no a tutto quello che facciamo – afferma l'inquilino di palazzo Albornoz –  inoltre mentre in tutt' Italia il centrodestra si rafforza qui implode con l'uscita da Libera Cesena addirittura del candidato sindaco Gilberto Zoffoli, questo è chiaramente indice che qualcosa non va. A proposito delle varie liste civiche, non rappresentate in consiglio comunale,  vorrei sapere se mai si sono prese la briga di ascoltare i cittadini. Per quanto riguarda l'amministrazione a targa Partito Democratico  da me guidata debbo sottolineare almeno per ora una comunione di intenti riguardo le decisioni prese anche con i consiglieri che si sono staccati dal partito”. Entrando più in dettaglio sull'impegno  in questi dodici mesi, di persona Paolo Lucchi ha partecipato ad oltre mille appuntamenti, inoltre sono stati oltre diecimila i cittadini che si sono rivolti a lui attraverso e-mail, sms e whatsapp.

Le opere al traguardo nel 2018

Inaugurazioni previste per il 2018  (15.025.000 euro):

Palestra San Giorgio (2 milioni di euro)
Piazza della Libertà (3 milioni e 400 mila euro)
Nuova sede Polizia Municipale (1 milioni e 200 mila euro)
Videosorveglianza 1° lotto (2 milioni di euro)
Parco Novello (2 milioni di euro)
Casa Bufalini (2 milioni di euro)
Adeguamento Stadio Manuzzi per i campionati Europei under 21 nel 2019 (2 milioni di euro)
Piscina Comunale, sistemazione solaio (280 mila euro)
Palestra San Carlo (145 mila euro)
Campus Universitario, sedi di Architettura e Ingegneria (30 milioni di euro)

I cantieri che partono nel 2018

Inizio Lavori (15.480.000 euro)

Terzo lotto Biblioteca Malatestiana (2 milioni 950 mila euro)
Scuola elementare Martorano (1 milione 200 mila euro)
Scuola elementare Fiorita (930 mila uro)
Scuola materna San Mauro (400 mila euro)
Scuola materna Macerone (400 mila euro)
Ex Conad Ponte Abbadesse (550 mila euro)
Videosorveglianza 2° lotto (1 milione di euro)
Manutenzione impianti sportivi (400 mila euro)
Progetti partecipati Carta Bianca ( 1 milione di Euro)
Progetti di quartiere (650 mila euro)
Manutenzione verde e scuole (500 mila euro)
Palazzo Guidi (50mila euro)
Otto alloggi Acer via Parini (1milione e 100 mila euro)
Frane di Montebellino e San Mamante (400 mila euro)
Ponte Rio Taverna (50 mila euro)
Manutenzione strade diffuse nella città (2 milioni e 500 mila euro)
Nuova caserma dei Carabinieri (5 milioni e 500 mila euro)

Progettazioni previste nel 2018

Progettazioni previste (6.900.000 euro)
“Tre Piazze” (3 milioni 300 mila euro)
Rotonda di Borgo Paglia (600 mila euro)
1° lotto ciclovia del Savio (600 mila euro)
Progetti partecipati 2018 (2 milioni di euro)
Nuovo Ospedale di Cesena (150 milioni di euro)
Studentato Campus Universitario e sede di Psicologia (20 milioni di euro di cui 7 milioni a carico del comune di Cesena).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento