menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nel 2015 incantò e fece ridere il Carisport, anche Cesena in lutto per Gigi Proietti

Dopo tre anni di assenza dai palchi, nel 2015 Cesena ebbe l'onore di ospitare il ritorno di Gigi Proietti a teatro, un grande evento romagnolo che vide sul palco il padre della comicità all'italiana

La nascita e la morte unite in una sola data. Un'uscita di scena proprio nel giorno del suo compleanno. In un 2020 maledetto. Addio al grande Gigi Proietti, un pezzo di storia della cinematografia italiana e non solo. Per tanti è il volto dell'eterno Mandrake di "Febbre da cavallo" o de "Il maresciallo Rocca". Ma non era solo cinema, ma anche teatro. Intramontabile. Lascia in eredità anche ai tanti cesenati che lo hanno stimato la sua arte, ironia e talento.

Villa Silvia-Carducci ricorda il grande attore e regista

Numerosi i messaggi di stima ed affetto sulle bacheche Facebook. "Una grandissima perdita nel mondo dello spettacolo, quello vero", scrive l'Asaps, l'Associazione Sostenitori Amici della Polizia Stradale con sede a Forlì. Il parlamentare Marco Di Maio lo ricorda come "un grande del teatro, della televisione, dello spettacolo e della risata (quella sagace, popolare, intelligente). E' stato attore, cabarettista, doppiatore, regista, conduttore televisivo, scopritore di talenti: un artista poliedrico e mai banale, che in tanti porteranno nel cuore".

In Romagna si esibì nel 2015, proponendo al Carisport di Cesena i pezzi migliori del suo repertorio con lo show "Cavalli di battaglia": contaminazione di generi, parti recitate, cantate, accompagnato da un gruppo musicale diretto dal maestro Mario Vicari e con la partecipazione di Marco Simeoli e Claudio Pallottini, affezionati attori che hanno accompagnato Proietti nei suoi spettacoli, rigorosamente scelti, come sempre fra gli ex allievi del suo famoso “Laboratorio”. Nello spettacolo anche le due figlie, Susanna e Carlotta.

Dopo tre anni di assenza dai palchi, Cesena ebbe l'onore di ospitare il ritorno di Gigi Proietti a teatro, un grande evento romagnolo che vide sul palco il padre della comicità all'italiana. Con il suo show intitolato Cavalli di Battaglia, Gigi Proietti fece ridere il pubblico cesenate.
Proietti è ed è stato in tutti questi anni attore e musicista, autore e regista, produttore e direttore di Teatri, e non in ultima battuta maestro di attori. Per non parlare poi del cinema e della televisione. E’ doveroso ricordare quanto Proietti, durante tutti questi anni abbia costruito e mantenuto un fortissimo e singolare rapporto con il suo pubblico. Dal primo “A me gli occhi please” (1976) Proietti ha cosi' collezionato 33 fiction, 42 film, 51 spettacoli teatrali di cui 37 da regista, oltre ad aver registrato 10 album come solista e diretto 8 opere liriche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento