Cronaca Cesenatico

Il Natale di Cesenatico: "Luminarie e addobbi devono esaltare la bellezza del porto canale"

Il periodo in cui il programma di tali manifestazioni va realizzato è dal 4 dicembre all’8 gennaio

La giunta comunale di Cesenatico ha approvato l’avviso pubblico per la realizzazione degli eventi del Natale 2016. L’affidamento riguarderà la progettazione, l’organizzazione e la realizzazione di un programma di iniziative e manifestazioni a corollario, integrazione e supporto del Presepe della Marineria allestito direttamente dal Comune sulle barche della sezione galleggiante del Museo della Marineria.

Il periodo in cui il programma di tali manifestazioni va realizzato è dal 4 dicembre all’8 gennaio. Obiettivo dell’avviso è promuovere e rilanciare il Presepe della Marineria è tutta la tradizione marinara del nostro paese, come elementi attrattivi e scenografici per il centro storico e per tutta la città. Le vie interessate dall’avviso pubblico sono via Armellini, via Moretti, via Giordano Bruno. Due i concerti gratuiti richiesti: uno in via Armellini in occasione dell’inaugurazione del presepe e uno in piazza Ciceruacchio in occasione del Capodanno.

Richiesti anche un evento in occasione dell’Epifania, luminarie e addobbi che esaltino la bellezza del porto canale con un tema specifico che dovrà riguardare una precisa scelta cromatica degli allestimenti, proiezioni di immagini sulla facciata del Museo e della biblioteca, allestimento di un albero di Natale in piazza Pisacane, eventi gratuiti durante le festività, concorsi fotografici sui social network e allestimento per tre fine settimana di aree mercatali in zona piazza Ciceruacchio con casette in stile tirolese dedicate al cioccolato e al panettone e in genere ai dolci tipici del periodo. L’importo complessivo dell’avviso pubblico è di 40mila euro, comprensive di iva. L’amministrazione procederà alla selezione tramite apposita Commissione interna nominata e presieduta dal dirigente del Settore servizi alla persona, esaminando la qualità di ogni singola proposta.

“Come già sperimentato da Comuni vicini - ha spiegato il sindaco Gozzoli - vogliamo che per il periodo natalizio il nostro centro storico venga valorizzato senza intaccarne la propria identità e storia. Per questo motivo abbiamo scelto di mettere a bando le aree pubbliche più importanti della nostra città per valutare se esistono proposte di qualità in grado di esaltare il nostro centro storico rendendolo attrattivo". Un cambio di strategia marcato quello della Giunta Gozzoli che abbandona gli affidamenti diretti per le aree pubbliche e che punta su un avviso pubblico che è allo stesso tempo anche un bando di idee.

Il progetto del bando è stato seguito dall’assessore al turismo Gaia Morara che insieme agli uffici ha definito alcuni aspetti che caratterizzeranno il bando: "Vogliamo selezionare attraverso un avviso pubblico un soggetto in grado di fare una proposta che non sia solo di intrattenimento ma che possa valorizzare gli aspetti culturali di Cesenatico unendoli allo spirito natalizio. Il nostro obiettivo primario rimane portare visitatori in città, attirandoli con un’atmosfera unica". "Il villaggio natalizio per bambini e famiglie - afferma l’assessore Morara - per il 2016 tornerà nell’area ex Nuit (su proposta di privati), una zona che secondo noi risponde maggiormente alle esigenze delle famiglie e allo stesso tempo ci consente di valorizzare un’altra area di Cesenatico".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Natale di Cesenatico: "Luminarie e addobbi devono esaltare la bellezza del porto canale"

CesenaToday è in caricamento