"Natale in centro", via libera alle misure: sosta gratis e via Cesare Battisti a doppio senso

Con questo provvedimento si stabilisce inoltre di esentare dal pagamento dell’occupazione di suolo pubblico per le iniziative legate a questo programma

Via libera al programma di iniziative "Natale in centro", promosso dal Consorzio “Cesena in Centro” per il periodo compreso fra metà novembre e i primi di febbraio 2015. Martedì la giunta comunale ha approvato le proposte arrivate da Confesercenti, Cna e Confartigianato. Con questo provvedimento si stabilisce inoltre di esentare dal pagamento dell’occupazione di suolo pubblico per le iniziative legate a questo programma: non solo la pista di pattinaggio di piazza Almerici e la Stazione del trenini dei bambini, ma anche per tutte le piccole iniziative che (tramite Cesena in Centro) gli operatori vorranno realizzare davanti ai loro negozi e pubblici esercizi nel periodo delle festività.

VIA CESARE BATTISTI - Infine, ma certo non ultimo per importanza, il Comune darà il proprio contributo – per un importo di 17mila euro – a sostegno dell’articolata campagna di comunicazione (manifesti, volantini, spot radiofonici ed altro) pensata per promuovere il Natale nel centro storico di Cesena. Una seconda delibera, presentata alla giunta dall’assessore alla Mobilità Maura Miserocchi, invece, si riferisce ai provvedimenti su sosta e circolazione sempre previsti nel periodo natalizio per favorire l’accesso al centro storico. In primo piano l’istituzione, in via sperimentale, del doppio senso di circolazione in via Cesare Battisti fra il Ponte Nuovo e via Curiel, che sarà attivo dal 1 dicembre al 31 gennaio.

PARCHEGGI GRATIS - Dal 1 dicembre al 6 gennaio sarà anticipata alle ore 17.30 la gratuità dei parcheggi su strade e piazze regolati da parcometro. Nello stesso periodo,  tutti i parcheggi in struttura saranno completamente gratuiti nelle domeniche e nei giorni festivi, mentre nei giorni feriali saranno gratuiti dalle ore 16 fino al termine della fascia notturna. Questo permetterà di promuovere anche la sosta in queste strutture, che ancora adesso risultano utilizzate solo al 51% delle loro possibilità. Altra grossa novità è rappresentata dal fatto che da lunedì 1 dicembre nei parcheggi a strisce blu si potrà pagare la sosta attraverso lo smartphone e il cellulare: per farlo basterà scaricare l’apposita app gratuita.

“Come si vede – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e gli assessori Dionigi e Miserocchi – con questi provvedimenti abbiamo sostanzialmente accolto le proposte avanzate da Confesercenti e Cna, che abbiamo incontrato nei giorni scorsi. E allo stesso modo ci siamo confrontati con Confartigianato, condividendo in pieno l’idea lanciata dal suo segretario Bernacci di estendere il confronto tra Associazioni, imprese ed Amministrazione comunale all'intero "sistema centro storico", senza fossilizzarsi sui singoli temi ma mantenendo una visione d'insieme sempre più necessaria agli imprenditori. E anche in questo caso, siamo pronti ad attivarci concretamente, a cominciare dalla valorizzazione del loggiato comunale”.

A questo proposito, l’Amministrazione segnala che è ormai imminente il trasferimento dell'Ufficio Turistico cittadino negli spazi in precedenza occupati dall'Informagiovani, e questo permetterà di collocare nei locali lasciati liberi dallo Iat un'attività di commercializzazione e degustazione di prodotti tipici locali, che possa valorizzare l'importante spazio del loggiato del palazzo comunale anche con tavolini e sedie all'esterno. L’intenzione è di procedere in tempi rapidi: il bando è già in fase di elaborazione e si punta a pubblicarlo nel giro di poche settimane e comunque entro l'inizio del 2015.

“Quanto all'occupazione di suolo pubblico, altro tema sollevato da Confartigianato, così come dalle altre associazioni di categoria,- proseguono gli amministratori - ci pare di aver dato un segnale importante con la delibera assunta oggi, che azzera la tassa di occupazione di suolo pubblico per l'intero sistema centro storico nel periodo natalizio. Per altro, confermiamo altri due impegni su questo versante: la riduzione, anche  per il 2015, del 50% della tassa di occupazione di suolo pubblico per i locali slot free; il decollo della "no tax area", con  l'esenzione dal 2015 del pagamento della Cosap (oltre a Imu, Tasi e Tari e tassa di pubblicità) per le nuove imprese”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento