rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Cesenatico

Musica e arte, la festa in memoria di Federico consente di raccogliere 2300 euro per lo sportello di ascolto psicologico

La festa di settembre a Cesenatico in memoria di Federico Manca, scomparso la scorsa estate, è stata all'insegna della solidarietà

Lo scorso settembre all'interno del Parco di Levante si è svolto il Badafest, una festa in memoria di Federico Manca che il 6 luglio 2022 è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari. Un evento di musica e arte, tenuto insieme da un grande spirito di solidarietà.  La festa del 25 settembre, svoltasi con il patrocinio del comune di Cesenatico, è nato dalla volontà di ricordare Federico, conosciuto da tutti come Bada, con quella che era la sua passione più. grande: la musica. Si sono esibiti Chicco Capiozzo, Groover, XIII Blades e Doansai prima dei dj set di di Claudio Cavallaro, Ricky Cardelli, L.i.c.i.o e Tommy Boy. Durante tutta la giornata è stato possibile mangiare e bere presso gli stand allestiti, dove un grande numero di volontari si è impegnato per rendere il tutto possibile. Oltre alla musica, nel parco è stata presentata un’esposizione di artisti locali che hanno personalmente curato l’allestimento; tra essi: Nicola Bracci, Simone Tribuiani, Protme, Stress, il Rospo e Lover, insieme alle foto di Riccardo di Giovanni e Bartolomeo.

Il contributo dei volontari unito alla partecipazione attiva della cittadinanza ha reso possibile l’intera organizzazione dell’evento, con anche una raccolta fondi che il comitato organizzatore e la famiglia di Federico ha decido di destinare al Centro Famiglie ASP del Rubicone. Il Centro famiglie Asp del Rubicone è un servizio pubblico dedicato al benessere e sostegno delle famiglie. Il centro è attivo anche nell’ambito dell’adolescenza con un servizio di ascolto. Gli operatori impiegati sono uno psicologo ed una psicologa che lavorano presso alcune sedi scolastiche del Distretto Rubicone e Mare.  In un anno agli sportelli d’ascolto sono state dedicate 658 ore, incontrando 258 ragazze e ragazzi e realizzando 651 colloqui. Le attività nelle classi hanno portato ad incontrare 766 alunne e alunni coinvolgendo 39 classi e realizzando 117 entrate in classe.

La somma raccolta è stati di 2300 euro e il contributo permetterà il raddoppiamento dell’orario diapertura dello sportello d’ascolto psicologico della scuola media Dante Arfelli di Cesenatico.

"Vogliamo che il Badafest diventi un evento a cadenza annuale. Attraverso la creazione di un momento di aggregazione, si vuole porre l'attenzione sulla delicata situazione di disagio, tanto comune tra i giovani di oggi. Consapevoli della necessità di un cambiamento rispetto al modo in cui viene vista e trattata la salute mentale, siamo a conoscenza della estrema necessità di intervenire fin dalla giovane età", le parole degli organizzatori del Badafest". 

"I ragazzi hanno deciso di devolvere al nostro Servizio il ricavato del Badafest permettendoci di raddoppiare la nostra presenza allo sportello d’ascolto. Grazie di cuore a questi ragazzi che ha saputo trasformare un grande dolore in un aiuto concreto per i ragazzi e le ragazze di Cesenatico", il commento del Centro famiglie Asp del Rubicone. 

"Anche da momento di dolore sconfinato possono nascere delle cose belle e credo che il Badafest e questa raccolta fondi siano il modo migliore per ricordare Federico. Ringrazio i ragazzi che l'hanno organizzato, e voglio ribadire come l'amministrazione comunale sia sempre a completa disposizione al supporto di questo tipo di iniziative", le parole del sindaco Matteo Gozzoli.  "Il Badafest unisce solidarietà, musica, arte e la memoria di un ragazzo scomparso che hanno lasciato un vuoto in tutti quelli che gli volevano bene. Oggi siamo qui a ricordarlo nel modo migliore grazie all'impegno di tutti", il commento della vicesindaco Lorena Fantozzi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica e arte, la festa in memoria di Federico consente di raccogliere 2300 euro per lo sportello di ascolto psicologico

CesenaToday è in caricamento