Muore a 39 anni per sospetta overdose, grave malore anche per il compagno: indagini in corso

I carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Cesenatico hanno aperto un'indagine per “morte conseguente da altro delitto”

I carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Cesenatico hanno aperto un'indagine per “morte conseguente da altro delitto” e con la stessa ipotesi di reato la Procura della Repubblica di Forlì, sotto il coordinamento del procuratore reggente Filippo Santangelo, ha disposto l'autopsia, nella quale saranno effettuati gli esami tossicologici per individuare la causa esatta del decesso. Sono i principali atti d'indagine sulla morte di una donna di 39 anni, per una sospetta overdose. 

L'assunzione della sostanza sarebbe avvenuta venerdì sera in un appartamento della riviera e la 39enne sarebbe stata quindi portata con urgenza all'ospedale “Marconi” di Cesenatico, dove però è sopraggiunta la morte. Un malore grave ha colpito anche anche il compagno. Da indagare le cause esatte della morte, ma se a uccidere la 39enne fosse stata la droga, un 'demone' che purtroppo affliggeva la donna, la caccia degli inquirenti – come avviene in questi casi – partirebbe nei confronti di un eventuale spacciatore che ha fornito l'ultima dose letale. Le attività d'indagine a riguardo sono già in corso. Intanto sui social network si moltiplicano le espressioni di cordoglio da parte da amici e conoscenti, che hanno conosciuto la 39enne e ne hanno apprezzato le doti umane e professionali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento