menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Piero Pasini

Foto di Piero Pasini

Mosaico di via Strinati: la "Pantera Rampante" è tornata in superficie

L'operazione ha avuto come momento iniziale la collocazione sul mosaico, che per ovvi motivi è estratto a pezzi, di una speciale carta che ha permesso che restassero unite le varie tessere della composizione

La “Pantera Rampante” è tornata in superficie. Completato l'espianto della parte più importante del mosaico della pavimentazione di una villa di epoca romana rinvenuta in via Strinati a Cesena durante dei lavori di Hera. La "Pantera Rampante", ormai adottata da tutti i cesenati, ha lasciato il luogo dove da duemila anni dormiva per tornare, dopo un opportuno restauro, a risplendere in tutta la sua bellezza. Mercoledì pomeriggio, in una assolata giornata e sotto gli occhi di passanti e di un gruppo di studentesse universitarie, tre archeologi della ditta Phoenix hanno staccato la parte dell'antico pavimento dove era composta l'immagine della belva.

PANTERA DI VIA STRINATI: GUARDA IL VIDEO

Operazione complessa che ha richiesto la massima attenzione da parte dei tecnici che, tra l'altro, hanno dovuto agire in spazi particolarmente ristretti e malagevoli. L'operazione ha avuto come momento iniziale la collocazione sul mosaico, che per ovvi motivi è estratto a pezzi, di una speciale carta che ha permesso che restassero unite le varie tessere della composizione. Successivamente attraverso dei listelli di ferro battuti a martello si è proceduto, con la massima attenzione, al distacco dalla terra della pavimentazione. Terminato questo complesso lavoro, che deve essere fatto da specialisti, la parte staccata  è stata appoggiata su una superficie solida e portata in superficie.

Qui si è “girato” quanto recuperato in modo che il mosaico mostri solo la sua parte grezza. Dopo di che il tutto è stato portato nella Biblioteca Malatestiana dove, quando tutto il puzzle sarà composto, si procederà al restauro e alla sua esposizione. Tempi ancora lunghi, ma sarà piacevole aspettare per vedere un reperto estremamente prezioso e che farà parlare di se' a lungo anche perchè, sicuramente, conserva dei segreti che dovranno essere svelati. La Pantera di via Strinati deve dire molte cose.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una bontà tradizionale: la ricetta delle Pesche dolci all'alchermes

Arredare

Divano nuovo? Ecco i consigli per non sbagliare l'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento