rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Mosaico di via Strinati, sopralluogo del sindaco: "Ancora in corso gli esami propedeutici"

Nel frattempo, i lavori sui sottoservizi proseguono, per quanto possibile, nelle aree non interessate dal ritrovamento

Proseguono in via Strinati le indagini archeologiche avviate dopo il ritrovamento di una porzione di mosaico romano, emersa durante i lavori eseguiti per conto di Hera sui sottoservizi. "Al momento - riferisce il sindaco Paolo Lucchi, che mercoledì mattina è tornato sul posto per verificare la situazione insieme all’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi e al capo di gabinetto Matteo Marchi - gli archeologi si stanno concentrando sull’esame della terra che ricopre il manufatto, e solo successivamente si procederà a scoprire il resto della figura di animale, di cui per il momento è visibile la parte posteriore".

"Queste fasi sono propedeutiche all’acquisizione di tutte le informazioni necessarie per valutare i passi successivi, e in particolare se e come effettuare lo ‘strappo’ del mosaico - prosegue il primo cittadino -. L’ultima parola spetterà alla commissione archeologica regionale, che evidentemente avrà bisogno di tutti gli elementi possibili per stabilire il da farsi. Naturalmente, il Comune seguirà costantemente l’evolversi della situazione ed è pronto a fornire la propria collaborazione”. Di fronte a questo quadro è difficile fare una previsione sulla durata delle operazioni. Nel frattempo, i lavori sui sottoservizi proseguono, per quanto possibile, nelle aree non interessate dal ritrovamento. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mosaico di via Strinati, sopralluogo del sindaco: "Ancora in corso gli esami propedeutici"

CesenaToday è in caricamento