menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"3600 x Marco": a Cesenatico un grande mosaico per ricordare il Pirata

L’arazzo è stato “svelato” sabato alla presenza del sindaco del Comune di Cesenatico Matteo Gozzoli, del vicesindaco Mauro Gasperini, dell’assessore allo Sport Gaia Morara e dei genitori di Pantani, e rimarrà collocato sulla facciata del Municipio per dieci giorni.

Sono 3600 le tessere di lana di formato 5x5 centimetri che compongono il grande mosaico-arazzo raffigurante il volto di Marco Pantani. L’ultima opera di Urban Knitting realizzata dall’associazione “Un mare di lana” vuole rendere omaggio al campione del ciclismo nella ricorrenza dell’anniversario della sua scomparsa. Il progetto iniziato un anno fa, con la supervisione dei genitori di Marco, è partito dall’elaborazione di una immagine in formato “pixel” sezionata in 36 quadri contenenti 100 tessere ciascuna. Le 3600 tessere (bianche, gialle, nere e quattro tonalità di grigio) realizzate all'uncinetto sono state assemblate e cucite tra loro come un puzzle sulla base dello schema delle sezioni; infine le 36 sezioni sono state assemblate per ottenere l’immagine completa. L’arazzo, fissato ad una rete sottostante a sua volta legata ad una cornice di ferro per mantenere la tensione, è stato “svelato” sabato alla presenza del sindaco del Comune di Cesenatico Matteo Gozzoli, del vicesindaco Mauro Gasperini, dell’assessore allo Sport Gaia Morara e dei genitori di Pantani, e rimarrà collocato sulla facciata del Municipio per dieci giorni.

“L’immagine che è stata scelta raffigura il viso del campione nel suo gesto atletico – specifica il presidente dell’associazione Patrizia Budini - ed in particolare dal suo volto si percepisce la fatica e la sofferenza dello sforzo, fisico e mentale, che precede il suo arrivo al traguardo.” Il progetto totalmente autofinanziato dall'Associazione, ha visto la collaborazione per la parte tecnica di Roberto Fusaroli e di Leonardo Faedi. “Ringraziamo la tipografia Sicograf, per la stampa delle cartoline-invito e l’Amministrazione Comunale,  per aver messo a disposizione uno spazio all’interno del ‘Centro Donna’ per la realizzazione del progetto e per avere accolto la proposta di installare l’arazzo nel balcone del Palazzo Comunale, tramite gli operai di Cesenatico Servizi Srl - sottolinea Budini -. Questa posizione di rilievo permetterà sicuramente una migliore visibilità ed un effetto ottico davvero sorprendente”.

DSC_0009-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento