Cronaca

La morte del piccolo Diego in ospedale, la Procura indaga per omicidio colposo e dispone l'autopsia

La procura bolognese infatti, attraverso il pm Marco Forte, ha aperto un procedimento penale in cui indaga per omicidio colposo contro ignoti

La Procura di Bologna si muove dando immediato riscontro alla denuncia dei genitori del piccolo Diego Geoergiev. La procura bolognese infatti, attraverso il pm Marco Forte, ha aperto un procedimento penale in cui indaga per omicidio colposo contro ignoti. La vicenda è quella del bimbo morto a 2 anni all'ospedale Sant'Orsola di Bologna, dopo essere stato ricoverato all'ospedale Bufalini.

Al Pronto soccorso dell'ospedale cesenate era stato portato dai genitori, che vivono a Gambettola, dopo che il piccolo aveva iniziato a sentirsi male.

Il Sostituto Procuratore come primo atto, accogliendo anche qui la richiesta della mamma e del papà, che sono assistiti da Studio3A, ha disposto l’autopsia, già affidata al medico legale dell’Istituto di Medicina Legale di Bologna, Guido Pelletti. Il Consulente tecnico procederà con l’esame venerdì 25 giugno, a partire dalle 10, nella sala autoptica del Sant’Orsola, è stato delegato dal magistrato anche ad acquisire tutte le cartelle cliniche del piccolo paziente, sia quella relativa alla sua breve permanenza al nosocomio bolognese (poche ore), sia quella del precedente ricovero all’ospedale Bufalini di Cesena, e avrà 60 giorni per depositare la sua perizia, che sarà fondamentale per fornire le prime risposte.

 Alle operazioni peritali parteciperà anche Pierfrancesco Monaco, come medico legale di parte della famiglia. Colpiti dalla tragedia Angel e Vanya, una giovane coppia di origine bulgara ma residente da anni in Italia, che chiede chiarezza su questa tragedia.

L’autopsia dovrà dunque chiarire quale sia stata la causa del decesso e se ci sono eventuali responsabilità penali dei sanitari, in particolare nelle ore precedenti al trasferimento del bimbo dall'ospedale cesenate a quello bolognese, dove il piccolo è spirato. Una volta arrivato il nulla osta, dopo l’accertamento non ripetibile, i genitori potranno finalmente fissare la data dell’ultimo saluto al loro unico figlio.

In una nota l'Ausl Romagna sottolinea: "In riferimento al decesso del piccolo Diego, la Direzione sanitaria dell’ospedale Bufalini di Cesena, esprimendo innanzitutto il più profondo cordoglio alla famiglia, conferma massima disponibilità e piena collaborazione all’Autorità giudiziaria nella consapevolezza di aver fatto tutto il possibile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La morte del piccolo Diego in ospedale, la Procura indaga per omicidio colposo e dispone l'autopsia

CesenaToday è in caricamento