menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga, morti sospette nel cesenate. "Non si esclude una partita anomala"

Dopo il caso della 39enne, gli inquirenti indagano sulla morte di un 28enne avvenuta domenica notte nella zona di Villachiaviche

Due morti per sospette overdose a distanza ravvicinata. Dopo il caso della 39enne, gli inquirenti indagano sulla morte di un 28enne avvenuta domenica notte nella zona di Villachiaviche. Un campanello d'allarme per il territorio cesenate, che ha spinto l’Unità Operativa Dipendenze Patologiche di Cesena a ribadire agli utenti e alla popolazione in generale l’importanza di aumentare l’attenzione nei confronti delle sostanze di abuso e di rivolgersi al Sert. “I recenti decessi verificatisi nel territorio di Cesena riconducibili a una sospetta overdose da eroina - spiega il dottor Michele Sanza, direttore dell’Unità Operativa Dipendenze Patologiche di Cesena - possono essere riconducibili a un diffuso ritorno all’uso della sostanza e in particolare all’uso per via iniettiva, modalità decisamente pericolosa e a rischio di incidenti fatali, il cui incremento è stato segnalato anche dagli operatori di strada che hanno riscontrato un aumento dei fenomeni connessi allo spargimento fuori vena (infezioni e necrosi superficiali localizzate)".

"La coincidenza di due decessi a distanza così ravvicinata non fa escludere come causa anche la possibilità della presenza sul territorio di una partita anomala - evidenzia Sanza -. Si raccomanda pertanto alle persone tossicodipendenti del nostro territorio di rivolgersi al Servizio Dipendenze Patologiche (Ser. DP) a Cesena, in via Brunelli 540 (seconda palazzina dopo il Pronto Soccorso) apertura del servizio tutti i giorni feriali dalle 7:30 alle 13:15 per il trattamento delle astinenze e il controllo della dipendenza (tel 0547 352162)".

Quindi viene suggerito di "aumentare il grado di attenzione nei confronti delle sostanze d’abuso segnalando ogni eventuale fenomeno anomalo legato allo spaccio agli operatori di strada e al Ser.DP stesso (cell.335 6196565) ed evitare i comportamenti a maggiore rischio quali uso per via iniettiva; uso di eroina o altri oppioidi dopo un periodo di astinenza; assunzione di droghe in luoghi isolati o da soli; assunzione di eroina in contemporanea a Alcol, Benziodiazepine e in generale altre droghe".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento