menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morto travolto dal muletto, i sindacati: "Seguiremo le indagini per capire le responsabilità"

I sindacati, annunciano Rossella Petrini (Flai Cgil), Matteo Fabbri (Fisascat Cisl) e Rossella Petrini (Uiltucs Uil), "continueranno a monitorare da vicino la situazione aziendale"

A seguito della morte Abdelkadir Belheij, l'operaio agricolo marocchino di 35 anni rimasto coinvolto il 6 giugno scorso alla ditta "Fellini" di Gambettola in un incidente sul lavoro, rimanendo schiacciato sotto un muletto, le organizzazioni sindacali hanno svolto lunedì un'assemblea ponendo il focus su problematiche legate alla sicurezza. E' stato anche osservato un minuto di silenzio a memoria dell'operaio, con i colleghi ed i sindacati che hanno espresso la massima solidarietà nei confronti della sua famiglia. I sindacati, annunciano Rossella Petrini (Flai Cgil), Matteo Fabbri (Fisascat Cisl) e Rossella Petrini (Uiltucs Uil), "continueranno a monitorare da vicino la situazione aziendale in termini di sicurezza ed a seguire le indagini delle autorità competenti al fine di individuare le effettive responsabilità di questo mortale incidente sul lavoro che purtroppo, anche nel 2018, continua ad essere uno di molti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
CesenaToday è in caricamento