Travolto da un muletto, l'operaio non ce l'ha fatta

Trasportato all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena, era stato ricoverato nel reparto di Rianimazione

Non ce l'ha fatta Abdelkadir Belheij, l'operaio agricolo marocchino di 35 anni rimasto coinvolto il 6 giugno scorso in un incidente sul lavoro, rimanendo schiacciato sotto un muletto. Il dramma si è consumato nell'azienda di ortofrutta “Fellini Patrizio” di via Pascoli, a Gambettola. Trasportato all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena, è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione, fino a quando il suo cuore ha cessato di battere. Il decesso è avvenuto il 23 giugno. A riportare la notizia il "Corriere Romagna".

Nei giorni successivi all'infortunio i sindacati del settore agricolo (Rossella Petrini della Flai-Cgil, Matteo Fabbri della Fisascat-Cisl e Maurizio Milandri della Uiltucs-Uil) hanno espresso "la massima solidarietà al lavoratore vittima dell’accaduto e alla sua famiglia, rendendoci disponibili sin da ora all’assistenza eventualmente richiesta dal lavoratore per i danni subiti. Purtroppo, ancora oggi continuano a verificarsi un numero importante di infortuni sul lavoro. Non a caso Cgil, Cisl e Uil hanno dedicato la Festa del Primo Maggio 2018 al tema della salute e sicurezza sui posti di lavoro. La vita delle lavoratrici e dei lavoratori non ha prezzo”.

Ed ancora: “Abbiamo richiesto un incontro urgente ed immediato alla "Fellini Patrizio" per discutere e chiedere risposte sulle dinamiche dell’incidente e sulle eventuali responsabilità, sollecitando nel contempo la ditta al miglioramento degli standard di sicurezza con l’obiettivo di portare a zero il numero di questi gravi episodi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento