Nuovo lutto in diocesi: addio a don Gino Amadori, per quasi sessant’anni è stato parroco a San Giovanni Bono

Dopo il funerale il feretro sarà poi tumulato nel cimitero urbano, nell’area dedicata ai sacerdoti

Un nuovo lutto ha colpito il clero diocesano. Domenica sera, nella clinica “San Lorenzino” di Cesena, si è spento don Gino Amadori. Novanta anni compiuti lo scorso mese di luglio, don Gino è stato ordinato sacerdote dal vescovo Vincenzo Gili, nella pieve di San Vittore di Cesena, il 29 giugno 1953.

Dopo aver svolto il servizio sacerdotale in diverse parrocchie come cappellano (tra cui Gattolino, Sala di Cesenatico, San Mauro in Valle e San Rocco), nel 1961 gli è stata affidata la nascente parrocchia di San Giovanni Bono in Ponte Abbadesse. E lì è stato parroco fino al 2017, quando gli è subentrato don Fabrizio Ricci.

Martedì, alle 16,30 la salma sarà portata nella chiesa parrocchiale di San Giovanni Bono dove alle 20,30 sarà recitato il rosario. La messa funebre sarà celebrata dal vescovo Douglas Regattieri nella chiesa parrocchiale di San Giovanni Bono (Ponte Abbadesse) mercoledì alle 15. Il feretro sarà poi tumulato nel cimitero urbano, nell’area dedicata ai sacerdoti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento