menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un altro lutto colpisce la Diocesi: si è spento don Alberto Benedettini

Dopo essere stato nelle parrocchie di Sala di Cesenatico e di Sant'Agostino (Cesena) come cappellano, dal 1956 ha svolto per quasi vent'anni il suo ministero a fianco del canonico don Carlo Baronio

E’ morto mercoledì mattina, alla Casa Residenziale Anziani Opera “Don Baronio” di Cesena, il sacerdote diocesano don Alberto Benedettini. Nato il 10 settembre 1929, era originario della parrocchia di Ardiano, in comune di Roncofreddo. Don Alberto entrò nel seminario minore di Cesena nell’ottobre del 1941. Poi frequentò quello di Fano nel 1947-48, per proseguire gli studi teologici presso il Seminario Regionale di Bologna dal 1950. Venne ordinato sacerdote il 10 luglio 1954.

Dopo essere stato nelle parrocchie di Sala di Cesenatico e di Sant’Agostino (Cesena) come cappellano, dal 1956 ha svolto per quasi vent’anni il suo ministero a fianco del canonico don Carlo Baronio, subentrando a lui come direttore dell’Istituto “Figli del Popolo” fino al 1985. Dal 1989 è stato “parroco di fatto” della parrocchia di Pieve di Rivoschio. Qui ha prestato servizio fino a qualche anno fa quando si è ritirato nel Residence “Don Baronio” e successivamente nella Casa Residenziale Anziani dell’Opera “Don Baronio”. I funerali, presieduti dal vescovo Douglas, si terranno venerdì, alle 15 in Cattedrale, a Cesena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento