menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Monteriolo ricorda Santa Lucia: la storia dell'antichissima pieve

Sebbene non sia la patrona della parrocchia è la Santa più venerata nella parrocchiale, dopo che nel Seicento il cadente oratorio della Taverna venne abbattuto e fu creata una cappella a lei dedicata, nella parrocchiale

Come ogni anno, Monteriolo richiamerà tanta gente per la festa di Santa Lucia, un appuntamento radicato da secoli nel cuore di queste popolazioni che, a centinaia anche se gli abitanti sono rimasti dieci, incuranti dell’eventuale maltempo, si recheranno alla Pieve di Monteriolo di Sarsina, martedì, per la festa di Santa Lucia. Sebbene non sia la patrona della parrocchia è la Santa più venerata nella parrocchiale, dopo che nel Seicento il cadente oratorio della Taverna venne abbattuto e fu creata una cappella a lei dedicata, nella parrocchiale. Sarà celebrata la messa alle ore 11 e alle 15.30, cantata con brani tradizionali noti a tutta l’assemblea. Seguirà alle 16.30 un momento di festa con rinfresco nella saletta parrocchiale.

"Ubicata in un luogo che ha qualcosa di incantevole, la pieve di Monteriolo ha radici antichissime, il primo documento rimastoci è del 950, confermato dallo stile stesso della chiesa e dai reperti - spiega don Daniele Bosi -. Nell’abside visibile solamente l’affresco della Madonna con Bambino e, il 19 dicembre 1972, vennero trovati altri quattro personaggi, identificati poi grazie al resoconto della Visita Pastorale di mons. Peruzzi del il 6 luglio 1608: San Cassiano, imolese, patrono della parrocchia; San Vicinio di Sarsina patrono della Diocesi, Santa Caterina d’Alessandria, Sant’Ippolito. Tali affreschi, unici nella zona, si trovavano in uno stato piuttosto precario, soprattutto a causa degli interventi dei secoli successivi che avevano coperto e alterato le immagini originali, rendendo lacunoso parte dello strato originario".

continua nella pagina successiva ====>

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento