menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montefiore, Faggiotto e Giangrandi: "Dall'ex sindaco proposta irricevibile. Mai attaccato la persona"

"Facciamo notare il fatto che nessuno di noi aveva pubblicato i contenuti specifici della trattativa, ma si era solo detto genericamente che la stessa era fallita"

"In relazione alle dichiarazioni odierne dell’ex-sindaco di Cesena Paolo Lucchi relative alla mancata mediazione per quanto riguarda la “Causa Montefiore”, teniamo a precisare che Lucchi fa giustamente riferimento all’obbligo di riservatezza che assieme abbiamo formalmente assunto in sede di conciliazione, imputandoci la colpa di averlo violato. Facciamo notare il fatto che nessuno di noi aveva pubblicato i contenuti specifici della trattativa, ma si era solo detto genericamente che la stessa era fallita". A dichiaralo sono Fabrizio Faggiotto e Marco Giangrandi.

"Fino ad oggi - proseguono - giorno in cui lo stesso Lucchi non perde occasione per pubblicare i contenuti dettagliati della mediazione, violando lui stesso quell’accordo sottoscritto. Per quanto riguarda invece il testo di rettifica che avremmo dovuto concordato insieme rileviamo che la proposta pervenuta al nostro avvocato, così come presentataci, era assolutamente irricevibile e probabilmente formulata appositamente in modo da far fallire la trattativa in partenza".

"Infine - conclude la nota - ci teniamo a rispondere alle accuse mosseci per un nostro ipotetico atteggiamento teso a minare la tranquillità dell’ex-sindaco e della sua famiglia, sottolineando come l'azione politica e civica dei sottoscritti non abbia mai attaccato la persona, con la quale abbiamo sempre avuto un rapporto cordiale, quanto il merito delle azioni politiche assunte dalla Giunta che guidava".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento