rotate-mobile
Cronaca

Il litigio per debiti finisce in una persecuzione telefonica: denunciato

Trai due vi era aperta una questione per debiti non onorati. Da qui la richiesta, tramite messaggi, di rientrare dei soldi dovuti. Tuttavia con toni che hanno condotto poi alla denuncia da parte dei carabinieri

Una lite per motivi economici è finita in una persecuzione fatta di messaggi minacciosi sul telefono. Una serie di comunicazioni, che salivano di tono e sempre più perentorie, che ha portato alla fine la vittima di queste molestie dai carabinieri per denunciare il suo persecutore. Un artigiano di 49 anni, di Cesenatico, ha segnalato infatti per minacce, ingiurie e molestie un altro artigiano di 41 anni. 


Trai due vi era aperta una questione per debiti non onorati. Da qui la richiesta, tramite messaggi, di rientrare dei soldi dovuti. Tuttavia con toni che hanno condotto poi alla denuncia da parte dei carabinieri della compagnia di Cesenatico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il litigio per debiti finisce in una persecuzione telefonica: denunciato

CesenaToday è in caricamento