rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

"Mi hanno minacciato con un machete", bloccato con l'impugnatura dell'arma nei pantaloni

Trambusto per un alterco dove a un certo punto si è temuto che ci fosse di mezzo anche un machete

Trambusto per un alterco dove a un certo punto si è temuto che ci fosse di mezzo anche un machete. La segnalazione ha comportato l'uscita in forza della Polizia nella zona dove è avvenuto il fatto: in un negozio etnico della zona dello stadio, nella tarda mattinata di martedì. All'arrivo della polizia il soggetto non era più presente nel locale. Secondo quanto è emerso l'uomo sarebbe entrato in un negozio etnico di alimentari, per chiedere una sigaretta. Al rifiuto ne sarebbe nata una lite col negoziante durante il quale quest'ultimo sarebbe stato minacciato con un coltellaccio però non visibile, se non nell'impugnatura.

La pattuglie del Commissariato di Cesena hanno quindi perlustrato l'area riuscendo infine a individuare il sospetto e a bloccarlo. Il soggetto aveva in effetti l'impugnatura di un coltellaccio che usciva dai pantaloni, ma ad una verifica più attenta è emerso che del coltello c'era appunto solo l'impugnatura e non la lama. Portato in Commissariato, è emerso che si tratta di un marocchino di 43 anni con disturbi. L'uomo è stato infine affidato ai famigliari che se lo sono venuti a prendere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi hanno minacciato con un machete", bloccato con l'impugnatura dell'arma nei pantaloni

CesenaToday è in caricamento