Cronaca

Mezzo secolo di Atletica Endas, dove è nato il talento della prima cesenate in un'Olimpiade

Giornata di festeggiamenti in Comune, per la società sportiva cesenate, che celebra il traguardo dei 50 anni dalla fondazione

Giornata di festeggiamenti per l'Atletica Endas. La società sportiva cesenate festeggia i 50 anni dalla sua fondazione, diventando così una delle più longeve istituzioni sportive del territorio. Per celebrare l'evento una delegazione è stata ricevuta in Comune dal sindaco Paolo Lucchi e dall'assessore allo sport Christian Castorri. Durante l’incontro è stato presentato anche l’incontro con Giuliano Pugolotti, autore del libro “Correre nel nulla”.

Era il 1969. Dal 1919, anno di fondazione dell’U.S. Renato Serra, la “Regina degli sport” a Cesena aveva sempre avuto dei validissimi rappresentanti a Cesena, ma da qualche tempo anche l’ultimo club che portava avanti questa tradizione aveva chiuso i battenti.
 A raccogliere quel testimone abbandonato sulla pista dello stadio della Fiorita, fondando la Polisportiva Endas, furono Mirella Battistini, Ermanno Bissi, Giovanni Boschetti, Armando Spazzoli e Pier Angelo Macrelli, che divenne da subito l’anima della sezione atletica. Nel 2019 quell’avventura continua ancora e festeggia il suo primo mezzo secolo di storia con la consapevolezza di rappresentare un valore per il mondo sportivo, e non solo, di tutta la città. 

Nell’Atletica Endas è nato il talento di Margherita Magnani, la prima cesenate a partecipare a un’Olimpiade, qui ha mosso i primi passi Nicoletta Tozzi, nove volte campionessa italiana degli 800 metri, qui sono cresciuti tanti giovani atleti che hanno fatto sì che nell’albo d’oro della società si contino 28 titoli di Campione d’Italia, 30 convocazioni in nazionale e 49 medaglie ai Campionati Italiani nelle varie specialità. Numeri importanti, ma non sono soltanto i risultati ottenuti sul campo a raccontare quello che l’Atletica Endas ha fatto per Cesena durante tutto l’arco della sua storia. Ha avvicinato i ragazzi alla pratica sportiva creando corsi nelle scuole, organizzato convegni legati alle tematiche dello sport e della salute, realizzato manifestazioni, dentro e fuori il campo di atletica, che contribuiscono alla promozione turistica della città malatestiana. Dai suoi esordi a oggi l’Atletica Endas Cesena ha saputo diventare uno dei sodalizi più longevi della città, dando lustro alla tradizione sportiva cesenate, ma soprattutto portando avanti quei valori di solidarietà, correttezza e coesione sociale tipici dello sport che la caratterizzano fin dalla sua nascita. 

Gare, libri e progetti speciali. Il calendario dei festeggiamenti per il 50° Compleanno 

Sono diversi gli eventi messi in programma per festeggiare al meglio questo 50° anniversario. A dare il via ai festeggiamenti nel miglior modo possibile è stato il grande successo della seconda edizione del “Running 1000”, il Campionato Regionale di Corsa Campestre tenutosi a gennaio al Parco Ippodromo, che è stata seguita dalla fase regionale dei Campionati Italiani di lanci. 

Il prossimo appuntamento è fissato per il 29 marzo alle 20.30 presso la sala conferenze del Credito Cooperativo Romagnolo. La presentazione del libro “Correre nel nulla” di Giuliano Pugolotti, si inserisce in quella tradizione che unisce sport e cultura che l’Atletica Endas porta avanti da anni. Pugolotti, cinquantasettenne parmense, non è un atleta professionista. Ama correre e per questa passione fino ad ora ha percorso 23 deserti in tutto il mondo. In questo volume racconta la sua esperienza di runner solitario in alcuni dei luoghi più inospitali del nostro pianeta con una semplicità e una sensibilità che vanno ben oltre il resoconto di un impresa sportiva.

La collaborazione con l’associazione Benessere in Movimento porterà Il prossimo 6 aprile al campo di atletica di via Fausto Coppi circa mille bambini delle scuole elementari per la festa finale di “Benessere Giovane”, il progetto supportato da Conad Cia per far conoscere lo sport ai più piccoli. Madrina d’eccezione della manifestazione sarà l’olimpionica Sara Simeoni, ex detentrice del record del mondo con 2,01 e oro nel salto in alto alle Olimpiadi di Mosca ‘80 e argento a Los Angeles ‘84. 

Il 16 aprile saranno gli studenti delle scuole superiori a misurarsi nelle competizioni dei Campionati Studenteschi Provinciali, mentre il 28 aprile saranno di scena gli under 16 specialisti delle prove multiple. Da segnare sul calendario la data del 17 maggio in cui si terrà l’evento finale del progetto realizzato dalla Polizia Municipale di Cesena per i ragazzi delle elementari su bullismo ed educazione stradale. 
La settimana successiva, il 25 maggio, la grande atletica è attesa in riva al Savio per l’edizione 2018 del “Memorial Armando Spazzoli”, il meeting dedicato al ricordo del primo Presidente del team di Corso Mazzini, che lo scorso anno fece registrare oltre 500 iscritti alla manifestazione. 

atletica endas-4

Nella prima settimana di giugno, la data esatta è ancora da definire per esigenze tecniche, è in programma la finale di “Atletica nello Zaino”, il programma di avviamento all’atletica leggera realizzato nelle scuole medie da Atletica Endas Cesena con la collaborazione di Romagna Iniziative. 

A Settembre i festeggiamenti ripartiranno con la seconda edizione di “Rokkamille”, il chilometro di corsa in salita da Piazza della Libertà al cortile della Rocca Malatestiana che lo scorso anno ha entusiasmato i cesenati. Anche in questo caso la data definitiva non è ancora stata stabilita a causa delle note vicissitudini giudiziarie che riguardano l’assegnazione della concessione per la gestione del castello che sono in via di definizione, ma il giorno prescelto con ogni probabilità sarà quello di sabato 7 o domenica 8 settembre. 

L’ultimo progetto speciale in calendario è quello di “Cesena in Wellness”, la manifestazione dedicata al mondo del benessere a 360°, che per il secondo anno consecutivo avrà come palcoscenico l’impianto comunale di atletica leggera nelle giornate del 21 e 22 settembre

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mezzo secolo di Atletica Endas, dove è nato il talento della prima cesenate in un'Olimpiade

CesenaToday è in caricamento