"Mettiamo radici per il futuro", un albero per ogni cittadino: "Serve la collaborazione di tutti"

Il nuovo progetto si propone di favorire la piantumazione di “4,5 milioni di alberi in più nei prossimi cinque anni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

La Regione Emilia-Romagna ha deciso di offrire gratuitamente alberi a ogni sua associazione o singolo cittadino in modo da creare le condizioni per piantare un albero per ogni abitante della regione. Lo scopo principale di questo progetto è quindi rendere migliore l’ambiente dell’Emilia-Romagna, contribuendo a contrastare la crisi climatica. Ma perché il progetto funzioni non basta avere le piantine gratuitamente, serve la collaborazione di tutti coloro che hanno a cuore il proprio territorio.

Se tutti insieme riusciremo a mettere a dimora un albero per ogni abitante e a curarne con attenzione la crescita, sarà la più grande piantagione mai realizzata in Emilia-Romagna e un vantaggio per tutti. QUALI PIANTE SI POSSONO METTERE A DIMORA? Si tratta di giovani e piccole piante idonee alla forestazione, le quali, necessariamente, hanno bisogno di cure costanti soprattutto nei primi anni di vita. Le specie vanno scelte in funzione del luogo di messa a dimora (pianura, zona marittima o collinare) con preferenza di spese autoctone. Per gli ambienti urbani invece la selezione può essere fatta su specie dal maggior valore paesaggistico. QUANTE PIANTE DI POSSONO PIANTARE? Se le finalità dell'intervento sono in linea con gli obiettivi di questa iniziativa, non c’è un limite massimo al numero di piantine che possono essere richieste. Ci sono però 2 casi di cui tenere conto: - se il numero è inferiore a 100 il vivaista registrerà i dati del beneficiario e il luogo dove verranno messi a dimora alberi e/o arbusti; - se il numero di piante richieste è superiore a 100 il vivaista registrerà anche i dati catastali delle particelle nella quali verrà realizzata la piantagione.

QUANDO PIANTARE? Il progetto ha inizio il 1° Ottobre 2020 e scadenza il 31 Dicembre 2020, consigliamo di provvedere alla prenotazione del materiale di base e concordare il ritiro che indicativamente sarà a metà Novembre. DOVE E A QUALE SCOPO SI PUO' PIANTARE? Le piantine devono essere messe a dimora all’interno del territorio della regione Emilia-Romagna, in aree di proprietà, di cui si ha possesso o disponibilità. Devono inoltre essere rispettate le distanze da confini e infrastrutture previste dal Codice civile, dal codice della strada, dai regolamenti comunali e dalla rimanente normativa vigente. Per ulteriori informazioni: Anna Battistini annabattistini@battistinivivai.com 0547.380545

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento