rotate-mobile
Cronaca

Meteo, arriva il freddo: non si escludono brevi nevicate

Rapportando la fase fredda a quanto registrato pochi giorni fa dai termometri, il calo termico potrebbe essere di 10-15°C

Possibilità di nevicate nella nottata tra venerdì e sabato. Sta per scattare l'ora della prima ondata di freddo di questo anomalo inverno. Il calo delle temperature sarà sensibile rispetto ai miti valori osservati nei giorni scorsi, quando sono state toccate punte di oltre 18°C: rapportando la fase fredda a quanto registrato pochi giorni fa dai termometri, il calo termico potrebbe essere di 10-15°C. Pierluigi Randi, meteorologo-previsore di MeteoCenter.it/Meteoromagna.com, chiarisce che quella in arrivo "non equivale ad una ondata severa di freddo; anzi nel passato sarebbe stata considerata come una normale ondata di freddo invernale. Del resto non dimentichiamo che la seconda decade di gennaio è il periodo statisticamente più freddo dell’anno, quindi avere irruzioni di aria fredda dovrebbe essere del tutto normale".

L’arrivo dell’aria fredda sarà associato ad un tipo di tempo relativamente asciutto, tuttavia nella mattinata di sabato o nella notte tra venerdì e sabato potrebbero esserci bianche sorprese. Illustra l'esperto meteo: "In concomitanza al passaggio di un nucleo di aria assai fredda in quota e dall’ingresso nei bassi strati di correnti da nord-est che andranno a convergere con flussi nordoccidentali provenienti dall’entroterra, potranno innescarsi formazioni nuvolose anche di tipo cumuliforme con associate precipitazioni locali e di breve durata ma anche a carattere di rovescio, con neve sui 200-300 ma facilmente fino alla pianura o lungo la costa".

Il litorale può essere interessato da una serie di transiti temporaleschi, generati dall'Effetto Adriatico. Il processo si innesca quando aria molto fredda attraversa una superficie relativamente calda e umida come il mare Adriatico. La divergenza agevola lo sviluppo di celle convettive, foriere di precipitazioni a carattere di rovescio o temporale spesso nevosi. Sulla questione chiarisce l'esperto meteo: "Molto dipenderà dall’effettiva intensità delle correnti da nord-est (bora) sulla quale è presente ancora una sostanziale incertezza; se esse non saranno troppo intense ed in grado di convergere sulla costa o appena al largo con i deboli venti occidentali di provenienza padana sarà più probabile l’organizzazione di linee di rovesci in grado di interessare la costa ravennate e riminese. Se invece le correnti di bora dovessero essere molto tese, allora i fenomeni potranno essere più probabili sui rilievi (effetto stau orografico). Al momento la prima ipotesi sembra un poco più probabile".

Le precipitazioni non saranno abbondanti: "Possibilità di fenomeni sparsi e non di lunga durata e limitati ad un arco temporale di 6-12 ore tra la notte di venerdì e la mattinata di sabato; per cui l’eventualità di accumuli al suolo di un certo spessore è tutto sommato remota. Almeno fino alla giornata di lunedì o martedì, dopodichè non è possibile sbilanciarsi più di tanto in tema di precipitazioni". La fase fredda dovrebbe durare fino al 23 gennaio, anche se il picco è atteso tra sabato e martedì.

Ancora incertezze sul medio lungo-termine: "Indicativamente dopo il 23 gennaio regna ancora una elevata incertezza come è normale che sia a quella distanza temporale; tuttavia la maggioranza dei segnali va verso un ritorno dell’alta pressione subtropicale in espansione dall’Europa occidentale, la quale porterebbe tempo stabile e correnti nuovamente miti ma essenzialmente in quota e con gradualità".  Conclude Randi: "Nelle zone di pianura, ma anche lungo la costa, una siffatta evoluzione conserverebbe però il freddo per alcuni giorni in più a causa del fenomeno dell’inversione termica con aria fredda intrappolata nei bassi strati, con ancora gelate notturne e mattutine e con un raddolcimento delle temperature solo nelle ore centrali della giornata. In ogni caso per segnali ancora più chiari occorrerà attendere l’inizio della prossima settimana".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, arriva il freddo: non si escludono brevi nevicate

CesenaToday è in caricamento