Cronaca

Meteo, piogge e temporali lasciano il Cesenate: cantine allagate in un'abitazione

Le abbondanti precipitazioni, anche sottoforma di rovescio temporalesco, non hanno creato particolari disagi: l'unico allagamento ha interessato un'abitazione in via Palmiro Togliatti a Mercato Saraceno

E' arrivato finalmente il momento di chiudere gli ombrelli. L'intensa perturbazione che dalla nottata tra lunedì e martedì ha interessato anche il Cesenate si sta spostando verso sud. Le abbondanti precipitazioni, anche sottoforma di rovescio temporalesco, non hanno creato particolari disagi: l'unico allagamento ha interessato un'abitazione in via Palmiro Togliatti a Mercato Saraceno, dove l'acqua ha invaso le cantine. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, che hanno provveduto a liberare l'area con le idrovere coadiuvati dal personale tecnico del Comune.

L'intervento, iniziato alle 2.32, si è concluso alle 7 di mercoledì. Continua ad esser monitorata la frana di Montevecchio, che continua nella sua avanzata. Da martedì mattina è stato raddoppiato il numero di mezzi al lavoro, con l’obiettivo di contenere il movimento franoso a valle, che ha subito un ulteriore scossone a causa delle consistenti piogge. La perturbazione ha confermato gli effetti annunciati dalla Protezione Civile nell'allerta diramata lunedì.

Fiume Savio in piena: le foto di Davide Sapone

A Cesena la stazione del servizio meteorologico dell'Arpa ha misurato ben 49 millimetri di pioggia, mentre quella di Martorano 53.6 millimetri. Monitorato il fiume Savio, la cui "piena" ha raggiunto il picco alle 6 di mercoledì, quando il livello idrometrico ha toccato i 5,95 metri. E' nevicato abbondantemente oltre i mille metri, per la gioia degli operatori sciistici. Nei prossimi giorni gli esperti meteo annunciato condizioni tipicamente primaverili per l'avanzata dell'anticiclone delle Azzorre, con temperature gradevoli.

ALLERTA PER IL SAVIO - L’Agenzia regionale di Protezione Civile ha diramato mercoledì mattina il bollettino per l’attivazione di fase di preallarme per la piena del Savio e del Bevano. Secondo la nota della Protezione civile "si possono verificare allagamenti nelle aree golenali e indebolimento della tenuta degli argini; a scopo preventivo si potranno chiudere ponti".
 

IL SINDACO -  La situazione a Cesena appare stabile, mentre dalla zona di Quarto il livello dell’acqua ha già cominciato ad abbassarsi. Anche le previsioni meteo, che indicano l’esaurimento delle piogge nelle prossime ore, permettono di essere cautamente ottimisti, facendo prevedere una progressiva diminuzione del livello anche nelle zone di pianura cesenate. Non a caso, la protezione Civile Regionale, che ha attivato la fase di preallarme per il possibile arrivo della piena lungo alcuni fiumi romagnoli, per quanto riguarda il fiume Savio ha indicato fra le aree interessate i Comuni di Cervia e Ravenna, escludendo quello di Cesena. “In ogni caso, per precauzione, – segnala il Sindaco Lucchi – abbiamo attivato gli enti preposti di Protezione Civile e volontariato per perlustrare i punti sensibili lungo le arginature”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo, piogge e temporali lasciano il Cesenate: cantine allagate in un'abitazione
CesenaToday è in caricamento