Mercato Saraceno, il Comune sul web: debutta il rinnovato portale istituzionale

Uno degli obiettivi prioritari dell'amministrazione in carica è infatti quello di semplificare i rapporti dei cittadini e delle imprese con il comune

Un lungo e laborioso lavoro è stato fatto, per giungere alla pubblicazione del nuovo sito istituzionale del comune di Mercato Saraceno. Dal mese di aprile apparirà ai visitatori un nuovo sito, totalmente rinnovato sia nella veste grafica, più accattivante e moderna, sia soprattutto nella organizzazione interna. In particolare, i nuovi contenuti sono ora organizzati in base ad argomenti, rendendo molto più facile ed intuitivo il reperimento delle informazioni. Queste infatti non seguono più l'architettura degli uffici e dei servizi comunali, che il cittadino può non conoscere nei dettagli.

Una navigazione più semplice, con una maggiore immediatezza di reperimento e di soddisfazione dei quesiti, è perfettamente in linea con la volontà dell'ente di essere più vicino ai cittadini e alle loro esigenze. Sempre più spesso infatti gli utenti si rivolgono alla rete nella ricerca di informazioni, di contatti e di riferimenti normativi e sui procedimenti. "Da tempo sentivamo la necessità di porre mano al nostro sito - afferma l'assessore Raffaele Giovannini - che se pur ricco di informazioni, pagava un po' il prezzo dei tanti anni passati dal momento della sua progettazione, basata su criteri che teneva poco in conto esigenze come la chiarezza, la semplicità e la immediatezza. Ora sappiamo di avere in mano uno strumento che migliorerà la comunicazione e anche il rapporto con i cittadini stessi, aumenterà la “trasparenza” dell'ente e faciliterà anche i contatti da parte dei cittadini ma anche da parte dell'ente verso la cittadinanza. A breve sarà possibile iscriversi, attraverso una procedura guidata che si trova direttamente sul sito, a “Il Comune informa”,  un servizio di mailing list che darà la possibilità di ricevere informazioni, sia via mail che via sms, su diversi argomenti come cultura, scuola, manifestazioni, ma anche sui procedimenti amministrativi del comune e, non meno importante, sulle allerte di pubblica utilità".

Uno degli obiettivi prioritari dell'amministrazione in carica è infatti quello di semplificare i rapporti dei cittadini e delle imprese con il comune, muovendosi sempre più verso una gestione delle pratiche quanto più possibile on line, secondo le indicazioni della legge sulla semplificazione e la trasparenza amministrativa, che prevedono anche l'obbligo di adottare una veste grafica completamente responsive. Il lungo iter che ha portato alla nascita del nuovo sito ha innanzi tutto voluto semplificare la struttura, l'architettura interna, ma anche il linguaggio e la presentazione grafica dei contenuti. “Il nostro obiettivo - continua Giovannini - è quello di avanzare velocemente nel campo della innovazione tecnologica. Stiamo infatti lavorando anche all'arrivo della banda larga sul territorio comunale, tramite Lepida e operatori privati, proprio con l'intenzione di  ridurre il più possibile in digital divide. È stato intrapreso un lungo cammino di innovazione, del quale siamo molto soddisfatti, e per il quale dobbiamo sentitamente ringraziare tutti gli uffici del Comune, in particolare il settore Segreteria Affari Generali, e gli operatori che vi hanno fisicamente e con tanta pazienza messo mano, Mara Comandini e Filippo Comandini, oltre che naturalmente i Servizi Informativi dell'Unione dei comuni Valle del Savio, che hanno supportato concretamente il nostro personale nell'importante lavoro svolto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento