Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Controlli del Nucleo Antifrode dell'Arma sulla rintracciabilità: maxi sequestro di uova

In particolare i militari hanno riscontrato "violazioni in tema di rintracciabilità ed etichettatura".

Trentacinquemila uova fresche sono state sequestrate dai Carabinieri del Nucleo Antifrode di Parma durante un controllo straordinario programmato a largo raggio e finalizzato alla tutelare del consumatore, disposto dal comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari, svolto il 23 febbraio scorso in un'azienda agricola del territorio cesenate. In particolare i militari hanno riscontrato "violazioni in tema di rintracciabilità ed etichettatura".

Informa l'Arma in una nota: "Nella casistica di specie la mancanza o l’incompletezza delle informazioni crea un danno al consumatore e agli operatori di settore onesti e, inoltre, il non poter conoscere la provenienza dell’alimento crea potenziali elementi di pericolosità ai danni della salute di consumatori". Il titolare è stato sanzionato di 1500 euro. L’attività, viene specificato, "s’inquadra nella più ampia strategia di controlli a tutela del comparto, che già nelle scorse settimane hanno portato al sequestro di 50.000 uova nel nord Italia". I controlli proseguiranno anche in altre filiere agroalimentari.

LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI:
ROCKIN' 1000, ECCO PERCHE' LASCIA CESENA: INTERVISTA A ZAFFAGNINI
BALDININI CHOC: "CALZATURIERO DIMENTICATO, CI VORREBBE PUTIN IN ITALIA"
SEQUESTRO DI MIGLIAIA DI UOVA SENZA ETICHETTATURA
EUROPEI UNDER 21 A CESENA, ARRIVANO ANCHJE I SOLDI PER LO STADIO
"SONO ROMAGNOLO" ALLA FIERA: RICCA OFFERTA PER MANGIARE TIPICO
GIOCHI E CONSOLLE RUBATI A NATALE COMPAIONO IN VENDITA SUL WEB

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli del Nucleo Antifrode dell'Arma sulla rintracciabilità: maxi sequestro di uova

CesenaToday è in caricamento