Cronaca

Maxi giro di fatture 'fantasma' e società "cartiere", sequestri della Finanza per oltre 6,5 milioni di euro

Nello specifico, secondo chi indaga, il sodalizio (33 le società coinvolte) avrebbe commesso una sfilza di reati in materia tributaria e finanziaria

29 indagati, tre persone in carcere, 2 agli arresti domiciliari, 7 misure interdittive, e sequestri per oltre 6,5 milioni di euro. Sono solo alcuni numeri dell'operazione della Guardia di Finanza denonimata "Dirty Business".

Una complessa indagine sotto la regia della Procura della Repubblica di Forlì, in azione la Compagnia della Guardia di Finanza di Cesena che ha disarticolato quello che, secondo gli investigatori, era un ramificato sodalizio criminale dedito alla commissione di una pluralità di reati di natura economico-finanziaria.

VIDEO - Arresti e maxi sequestro delle Fiamme gialle

Nello specifico, secondo chi indaga, il sodalizio (33 le società coinvolte) avrebbe commesso una sfilza di reati in materia tributaria e finanziaria. Emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, dichiarazioni fiscali  fraudolente, indebite compensazioni di crediti d’imposta inesistenti, distruzione di contabilità e omessi  versamenti di imposte. Ma anche altri illeciti legati alle procedure fallimentari che hanno interessato  alcune delle società coinvolte nell’indagine (bancarotta semplice e fraudolenta). Le 33 società sono dislocate nel nostro territorio, ma anche in altre Regioni italiane e perfino in Slovenia.

Le frodi, sarebbero state realizzate attraverso l’utilizzo di società “cartiere”, interposte tra soggetti esteri e  soggetti nazionali, e prestanome dietro cui si nascondevano i veri beneficiari degli illeciti profitti. Le società cosiddette “cartiere”, sono quelle imprese che emettono fatture per operazioni inesistenti consentendo a imprese produttive di utilizzarle sia a fini di evasione fiscale, indicando in bilancio costi inesistenti, sia a fini di riciclaggio o per altri scopi illegali.

Nell'operazione delle Fiamme gialle è stato disposto il sequestro preventivo finalizzato alla confisca di beni o valori per un importo  complessivo pari a circa 6,5 milioni di euro.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi giro di fatture 'fantasma' e società "cartiere", sequestri della Finanza per oltre 6,5 milioni di euro

CesenaToday è in caricamento