menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Base operativa a Cesena, sede "fantasma" in Irlanda: scoperta maxi evasione da 100 milioni di euro

Il rappresentante legale della società è stato denunciato per il reato di "omessa dichiarazione" avendo superato la soglia di 50.000 euro di imposte evase

Scoperta dalla Guardia di Finanza di Forlì una maxi evasione fiscale da 100 milioni di euro nel settore del trading di prodotti elettronici ed informatici. L'attività investigativa, iniziata nel 2016 dal Nucleo di Polizia Tributaria, ha permesso di appurare come una società "esterovestita" localizzata in Irlanda, sia stata in realtà gestita sin dal 2011 (anno della sua costituzione) da un cesenate di 35 anni, che ha operato in Italia in completa evasione d’imposta, avvalendosi di una sede operativa sita in Cesena.

LA PERQUISIZIONE - E’ stato proprio qui che, durante l’accesso, i finanzieri hanno rinvenuto documentazione, timbri e carteggi della società irlandese e hanno esaminato i pc utilizzati dal rappresentante legale, trovando tutti i file relativi alla gestione della società, ivi compresi le disposizioni impartite per l’acquisto e la vendita dei prodotti informatici. Le merci venivano stoccate in diversi magazzini dell’Est Europa (Polonia e Repubblica Ceca) e rivendute a società sparse su tutto il territorio europeo (principalmente in Lettonia, Lituania, Romania, Bulgaria e, in piccola parte, anche in Italia). Nonostante l’applicazione di un ricarico minimo per ogni singola transazione, il volume d’affari della società, rilevato dai militari soprattutto negli ultimi tre anni, ha evidenziato un ammontare delle cessioni annue pari a circa 40 milioni di euro.

continua nella pagina successiva ====> VERSO IL RINVIO A GIUDIZIO

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento