Passaggi Sport Festival, il premio “Libri in Campo 2014” a Mario Sconcerti

Uomo di sport a tutto tondo, Sconcerti è stato direttore generale della Fiorentina e successivamente opinionista per il Corriere della Sera e i programmi sportivi di Sky

Passaggi Sport Festival ha attribuito il premio “Libri in Campo 2014”, a Mario Sconcerti, commentatore sportivo del Corriere della Sera e opinionista di punta delle trasmissioni sportive di Sky. Il premio, conferito a personalità che si sono distinte nel racconto sportivo, sarà consegnato mercoledì, giorno di apertura di Passaggi Sport Festival, alle ore 19,30 presso la biblioteca Malatestiana, che ospita l’evento. A consegnare il riconoscimento, opera di un artista cesenate, saranno l’Assessore allo Sport del Comune di Cesena Christian Castorri e la testimonial del Festival Ivana Donadel.

Mario Sconcerti è un giornalista e scrittore di lungo corso, inizia la sua carriera professionale al Corriere dello Sport a Firenze. Si occupa prevalentemente di calcio e ciclismo, memorabile il racconto in presa diretta dell’epurazione di Rivera e Mazzola dalla nazionale di Fulvio Bernardini negli anni settanta. Nel 1979 fonda le pagine sportive di Repubblica, portando al quotidiano romano penne come Gianni Brera e Gianni Mura. A fine anni ottanta è vicedirettore vicario alla Gazzetta dello Sport, diretta dal mitico Candido Cannavò.

A fine anni ottanta torna a Repubblica, dove fonda le pagine fiorentine del giornale, per passare successivamente alla direzione del Secolo XIX di Genova e successivamente al Corriere dello Sport, che conosce un periodo d’oro con la sua direzione. Uomo di sport a tutto tondo, Sconcerti è stato direttore generale della Fiorentina e successivamente opinionista per il Corriere della Sera e i programmi sportivi di Sky.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Una carriera giornalistica impressionante che spiegherebbe da sola la decisione di assegnare il premio “Libri in Campo” a Sconcerti - afferma Claudio Novelli, direttore culturale di Passaggi Sport Festival - con questo riconoscimento vogliamo mettere in luce invece lo Sconcerti scrittore, quello che va oltre la cronaca sportiva e le polemiche giornalistiche per esplorare la complessità umana e sociale del giuoco calcio e del suo racconto. Un esempio è il libro “Storia delle idee del calcio”, che si fonda su una intuizione interessantissima, quella di  raccontare la storia del calcio attraverso la spinta dei sentimenti e delle idee, massimi sistemi o piccoli colpi di genio che hanno risolto una partita. Un modo davvero particolare di parlare del gioco più popolare del mondo - conclude Novelli - che ben incarna lo spirito del nostro Festival, quello di dare allo sport una lettura diversa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento