menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mare Sicuro 2016: al via l’operazione della Guardia Costiera di Cesenatico

Prende il via anche a Cesenatico l’Operazione Mare Sicuro, promossa come tutti gli anni dal Comando Generale delle Capitanerie di Porto e presentata, quest’anno, a Fiumicino, direttamente alla presenza dei Ministri Del Rio, Galletti e Martina.

A vigilare sulla sicurezza di bagnanti e diportisti ci saranno, lungo le coste da Cesenatico a San Mauro Pascoli, 18 militari, che si alterneranno in turni serratissimi sia in mare, a bordo di una motovedetta ed un gommone per interventi sotto costa, sia a terra, con pattuglie giornaliere presso strutture balneari e spiagge libere, coordinati direttamente dalla Sala Operativa, che avrà anch’essa un assetto rinforzato fino alla metà di settembre. 

Per rendere più efficace, poi, il dispositivo di risorse disponibili per l’intera stagione, e che contribuirà al mantenimento della sicurezza e della legalità sulle spiagge, e nei mari, si è svolta nei giorni scorsi, presso L’ufficio Circondariale Marittimo di Cesenatico, la tradizionale riunione di coordinamento di tutte le forze, sia istituzioni pubbliche che privati operatori, che collaboreranno con l’Autorità Marittima per il mantenimento della piena sicurezza e legalità nelle spiagge e nei mari. Confermato il pieno contributo della Polizia Municipale di Cesenatico e di San Mauro che garantiranno il continuo pattugliamento delle spiagge. Prezioso, in particolare, anche in questa stagione, il supporto della Polizia Municipale di Cesenatico, che attraverso il suo collaudato profilo “social” contribuirà a diffondere in maniera più capillare notizie ed informazioni utili ai bagnanti. Arricchiranno il dispositivo di sicurezza anche un gommone dei Vigili del Fuoco di Forlì, operativo nel periodo di più intensa affluenza (10 luglio/ 18 agosto), un gommone della Croce Rossa, presente nei soli fine settimana, ed una squadra di sommozzatori della protezione Civile (Sub Zocca). Presenti, come sempre, poi, i volontari di “Radiosoccorso-Cesenatico”, il cui apporto alla Guardia Costiera si è sempre rivelato apprezzabile, sia in chiave preventiva che in situazioni di emergenza a terra.

A completare il quadro, poi, gli oltre 75 bagnini di salvataggio, suddivisi tra le diverse organizzazioni e società di gestione delle spiagge, che anche quest’anno andranno a vigilare sulla sicura balneazione di turisti e bagnanti in tutti gli oltre 9 km di costa provinciale. Grazie alla disponibilità del Comune e della Cooperativa banini di Cesenatico, infatti, anche per la stagione entrante saranno vigilate da bagnini non solo tutte le spiagge in concessione (per cui vi è l’obbligo di legge), ma anche tutte le spiagge libere del territorio. Continua, infine, come dal 2014 ad oggi, la cooperazione tra Guardia Costiera e CRI, che prevede, come da apposito protocollo, l’imbarco di Sorelle Volontarie, specializzate in materia sanitaria, sulla Motovedette dell’Ufficio, nei giorni di maggior presenza in mare e sulle spiagge, per eventuale assistenza di carattere sanitario, in attesa di intervento del personale del 118. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento