Marciapiedi pericolosi, la segnalazione: "Bisogna fare qualcosa" - FOTO

“La situazione din cui versano i marciapiedi di via E. Torricelli in prossimità dell'incrocio con via E. Fermi è pericolosa - si legge nella nota - Facendo riferimento alle foto, è evidente come il marciapiede lato centro giovani necessiti urgentemente di manutenzione”.

Marciapiedi pericolosi, privi di manutenzione e che potrebbero facilmente causare infortuni ai passanti. Questo in sintesi il contenuto della lettera inviata al sindaco e all’assessore ai lavori pubblici del comune di San Mauro Pascoli da Matteo Pollini, rappresentante della lista “TuttiXSanMauro - progetto civico X San Mauro Pascoli e Mare”. “La situazione din cui versano i marciapiedi di via E. Torricelli in prossimità dell'incrocio con via E. Fermi è pericolosa - si legge nella nota - Facendo riferimento alle foto, è evidente come il marciapiede lato centro giovani necessiti urgentemente di manutenzione”.

“In alcuni punti il tappetino d'usura manca completamente, in altri punti le radici delle piante hanno alzato pericolose lastre di cemento nelle quali un pedone può facilmente inciampare e infortunarsi. Sono presenti anche rotture e rialzamenti della carreggiata stradale, sia in corrispondenza dei pini esistenti ma anche dove i pini non sono presenti, segno che questi non sono l'unica causa di dissesto stradale e che la manutenzione nei quartieri residenziali è assente da tempo” si legge ancora nella nota.

“Dal lato opposto della strada si vede come il marciapiede manchi completamente, infatti si sono create pericolose buche, profonde anche 20 centimetri, che i dirimpettai riempiono alla "meno peggio" con macerie e sabbia”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento