Maratona Alzheimer, raccolti oltre 45mila euro

Ad un paio di mesi dalla realizzazione dell’evento del 17 settembre scorso, si concretizza il sostegno di Maratona Alzheimer all’Associazione Amici di Casa Insieme, con il raggiungimento di un traguardo importante.

Ad un paio di mesi dalla realizzazione dell’evento del 17 settembre scorso, si concretizza il sostegno di Maratona Alzheimer all’Associazione Amici di Casa Insieme, con il raggiungimento di un traguardo importante.

In questa edizione della manifestazione realizzata grazie alla presenza di circa 600 volontari, grazie al contributo di numerosi partner, sia economici sia tecnici, con la presenza di tutti gli atleti e soprattutto delle migliaia di camminatori, dei runner solidali che si sono impegnati in prima linea in una raccolta fondi personale, possiamo affermare che la cifra raccolta è stata di oltre 45.000 € che andranno a sostenere il Fondo Alzheimer 360°.

In particolare l’importo sarà diviso tra le attività assistenziali a supporto di chi vive con la demenza in cui è impegnata l’associazione: il Caffè Dolcini a Mercato Saraceno e il Caffè Alto Savio a San Piero in Bagno, (luogo di incontro, condivisione e riattivazione a cadenza settimanale);il progetto Convivium a Cesena e Sarsina, un momento di ritrovo centrato sulle attività di cucina e di convivialità, sempre a cadenza settimanale; i Laboratori RiattivaMente, corsi di stimolazione cognitiva, arte terapia e musicoterapia.

Un contributo importante sarà destinato al tema della prevenzione: l’associazione ha avviato dal 2013, grazie al contributo annuale di Maratona Alzheimer, i Laboratori Benessere che hanno coinvolto sino ad ora oltre 500 persone nel nostro territorio; si tratta di interventi di psico-educazione finalizzati a promuovere stili di vita sani e a contrastare la manifestazione della malattia di Alzheimer e delle altre forme di demenza. L’attività è impostata sui concetti chiave della prevenzione e sensibilizza i partecipanti sull’importanza di mantenere in salute il cervello: tenendo sotto controllo i fattori di rischio vascolari, mangiando sano, facendo regolarmente movimento, mantenendo la mente attiva e curando le relazioni con gli altri. Al momento i Laboratori Benessere si sono effettuati nel comprensorio Cesena – Valle Savio ma saranno, da gennaio 2018, ampliati in un progetto a livello regionale.

Infine una parte del contributo finanzierà un progetto di ricerca della Fondazione Iret Onlus, attraverso il finanziamento di una borsa di studio per un giovane ricercatore biotecnologo che si sta dedicando da giugno 2017 allo studio della conoscenza delle alterazioni cerebrali a livello cellulare prima che si manifestino i sintomi dell'Alzheimer, per mettere a punto interventi terapeutici, farmacologici e non, in grado di contrastare la malattia.
Con l’hashtag #unacorsaoltrelacorsa, Maratona Alzheimer dura per tutto l’arco dell’anno e stimola i runner solidali ad unire una loro sfida sportiva o il semplice correre, ad una buona causa, promuovendo raccolte fondi personali per contribuire alla ricerca Alzheimer, dando una speranza alle generazioni future.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento