Manutenzione dei corsi d'acqua, al via interventi per quasi 700mila euro

Dopo le gare per gli interventi urgenti a seguito delle eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio della regione Emilia-Romagna dal 4 al 7 febbraio scorsi, in questi giorni se ne sono svolte altre

Dopo le gare per gli interventi urgenti a seguito delle eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio della regione Emilia-Romagna dal 4 al 7 febbraio  scorsi, in questi giorni se ne sono svolte altre relative alla manutenzione dei corsi d’acqua e al consolidamento di abitati e versanti nel territorio romagnolo.

I vari lavori, progettati dai tecnici del Servizio tecnico di bacino Romagna in stretto contatto con l’assessore regionale all’Ambiente e Protezione civile Paola Gazzolo, rientrano nella programmazione degli interventi finanziati dalla legge regionale  sugli "Interventi della Regione in materia di opere idrauliche nei corsi d’acqua dell’Emilia-Romagna) e dalla legge sul consolidamento dei centri abitati, e sono stati approvati da apposite delibere della Giunta regionale.

Gli interventi andati a gara e che partiranno nelle prossime settimane riguardano la manutenzione straordinaria e diffusa dei corsi d’acqua dei bacini del Rubicone e del Savio, per 250mila euro. I progetti di manutenzione prevedono sostanzialmente lavori di sfalcio, taglio della vegetazione spontanea e opere di contenimento (ad esempio palificate). Si concentreranno lungo i tratti arginati del Savio, del Pisciatello, del Rubicone e dei loro affluenti, interessando in particolare i comuni di Cesena (ponte della Secante, ponte della Ferrovia, Martorano, via Ficchio, Villa Casone,  ponte di via Cicala, rio Casalecchio, torrente Cesuola), Savignano sul Rubicone (ponte Bastia), Bagno di Romagna e San Piero in Bagno

Altri interventi riguardano il consolidamento di abitati e versanti per 225mila euro. Il progetto di manutenzione prevede una serie di interventi ricompresi nel comprensorio cesenate sui bacini idrografici del fiume Savio, torrente Borello, fiume Rubicone e torrente Pisciatello, ubicati in varie località dei Comuni di Cesena (località Roversano), Mercato Saraceno (strada Sanzola, località Gamborano e Rupe di Linaro), Sarsina (località Crocetta), Bagno di Romagna (cimitero), Verghereto, Sogliano al Rubicone (località Ca’ Domenichino), Roncofreddo (via dei Laghi), Montiano (via Ciano) e Borghi. I lavori riguardano interventi di manutenzione straordinaria e implementazioni di opere esistenti e interventi di sistemazione di versanti per la mitigazione del  dissesto idrogeologico.  In cantiere anche lavori per il consolidamento dei versanti in località San Romano Alta nel comune di Mercato Saraceno (140mila euro) e in via Circonvallazione nel comune di Montiano (80mila euro).

"I diversi interventi sul territorio – spiega il responsabile del Servizio tecnico di bacino Romagna, Mauro Vannoni – sono possibili grazie ai finanziamenti messi a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna attraverso vari canali, sui quali il nostro Servizio, conoscendo e monitorando le criticità del territorio, segnala per il finanziamento le situazioni di maggior rischio. Questi finanziamenti andranno a coprire interamente l’esecuzione dei lavori. Le attività di progettazione, direzione lavori e amministrazione, infatti, non assorbono risorse finanziarie poiché rientrano nelle funzioni istituzionali del Servizio tecnico di bacino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento