menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Case sovraffollate e manodopera clandestina negli allevamenti avicoli

Dal servizio sono scaturite denunce per immigrazione clandestina, sfruttamento dell'immigrazione clandestina e irregolarità contrattuali

I Carabinieri della Compagnia di Cesena, affiancati dal personale della Polizia Municipale di Cesena e di Mercato Saraceno, sono stati impegnati lunedì mattina in un servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dell'immigrazione clandestino. Gli uomini in divisa hanno controllato diverse abitazione nelle frazioni di Osteria di Piavola, Bacciolino, Luzzena e San Carlo. L'attività è scattata a seguito del fondato sospetto che, a fronte di contratti di affitto stipulati tra i proprietari e alcuni immigrati, in realtà i reali occupanti degli appartamenti fossero ben più di quelli dichiarati.

Ed infatti la verità è venuta subito a galla: in sei appartamenti controllati, le forze dell'ordine hanno potuto constatare la presenza di oltre 40 persone, tutte di origine marocchina, alcune sprovvisti di permesso di soggiorno. Per 13 di loro, infatti, sono state avviate le procedure d’espulsione a seguito del controllo effettuato.

Non solo. È emerso che alcuni dei soggetti controllati lavorassero in cooperative, dirette da connazionali e con sede nel veronese, impiegate nel settore avicolo. Dal servizio sono scaturite denunce per immigrazione clandestina, sfruttamento dell’immigrazione clandestina e irregolarità contrattuali. Sono in corso indagini, inoltre, riguardo lo sfruttamento di manodopera straniera clandestina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento