Fabbri: "Fare controlli se risultano abusivi i manifesti del circo". Si mobilita la Municipale

La richiesta viene da Davide Fabbri che fotografa alcuni grossi manifesti posizionati nel sottopassaggio della via Emilia

Controllare la regolarità dell'affissione di manifesti pubblicitari del circo Millennium, in arrivo a Cesena nell'area dell'ippodromo dal 6 al 17 dicembre. La richiesta viene da Davide Fabbri che fotografa alcuni grossi manifesti posizionati nel sottopassaggio della via Emilia sotto l'E45, a Diegaro. Fabbri chiede controlli rispetto alle autorizzazioni e se le affissioni risulteranno abusive, si chiede la rimozione e le sanzioni. Per Fabbri, infatti, il punto in cui sono stati apposti i cartelli sono “in siti non autorizzati e non autorizzabili, in contrasto con la normativa vigente”.
 
Quindi Fabbri: “Chiedo al Comando di Polizia Municipale di Cesena che vengano effettuate le dovute verifiche (anche in altri siti della città) e messe in atto tutte le procedure idonee a far rispettare le norme vigenti in materia di affissioni”. Infine Fabbri nella sua nota, chiede “all'Amministrazione comunale di vietare l'attendamento di strutture circensi che si siano rese responsabili di affissioni abusive”.

Da parte del Comando della Polizia Municipale arriva la risposta che “per quanto riguarda le autorizzazioni dell'attendamento all'ippodromo, anche sulla scorta dei problemi dello scorso anno, verifiche sono state fatte alcune settimane fa ed è risultato tutto regolare”, spiega il comandante Giovanni Colloredo. Sulle affissioni spuntate negli ultimi giorni, invece, “faremo delle verifiche e ovviamente se risulteranno irregolari, procederemo con gli accertamenti e le eventuali sanzioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento