rotate-mobile
Cronaca

Un anno fa la Russia invadeva l'Ucraina, Cesena torna in piazza per chiedere la Pace

L'appello: "Venerdì 24 alle ore 16 invitiamo tutti i cittadini in piazza del Popolo per manifestare e ricordare che l’unica vittoria possibile è la pace".

Cesena torna in piazza con una manifestazione contro la guerra tra Russia e Ucraina, per chiedere nuovamente il cessate il fuoco. "Un anno di conflitto. Abbiamo visto con i nostri occhi distruggere vite inutilmente, come singoli abbiamo raccolto e portato aiuti, siamo presenti oggi in Ucraina a fianco di tante realtà civili che cercano di aiutare le persone, come cittadini italiani ci sentiamo di essere al fianco del popolo Ucraino". Così Damiano Censi e Ledina Ndoj per Fondamenta - cambiamo Cesena dal Basso, e Cristina Mengozzi e Alessandro Ronchi per Alleanza Verdi Sinistra Forlì-Cesena.

Proseguono: "Siamo estremamente preoccupati perché ad un anno dall’inizio dell’invasione, non si vede nessuna volontà di porvi fine, nessuna intenzione di avviare nemmeno processi di de-escalation. Le armi non sono uno strumento di risoluzione dei conflitti: occorre porre ogni tentativo per negoziare una conclusione di questo disastro umanitario che coinvolge milioni di civili, le cui case continuano ad essere distrutte, che vengono privati di servizi vitali come l’acqua, il cibo e l’energia, e continuano per questo a morire quotidianamente". L'appello: "Venerdì 24 alle ore 16 invitiamo tutti i cittadini in piazza del Popolo per manifestare e ricordare che l’unica vittoria possibile è la pace".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un anno fa la Russia invadeva l'Ucraina, Cesena torna in piazza per chiedere la Pace

CesenaToday è in caricamento