Allontanamenti dei figli, "disponibili ad un incontro col Comune"

"La manifestazione “Guerrieri di luce” del 26 maggio è nata per sensibilizzare l'opinione pubblica su temi molto difficili e delicati: i diritti dei bambini. È stata svolta in tantissimi comuni italiani perché le problematiche sono diffuse"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

La manifestazione “Guerrieri di luce” del 26 maggio è nata per sensibilizzare l'opinione pubblica su temi molto difficili e delicati: i diritti dei bambini. È stata svolta in tantissimi comuni italiani perché le problematiche sono diffuse su tutto il territorio nazionale. Non era una manifestazione "contro" ma a "favore" e vi hanno partecipato spontaneamente migliaia di cittadini ovunque. Siamo contenti che il Comune di Cesena e i suoi Amministratori siano dalla parte dei diritti dei bambini.


Ci scusiamo se al Signor Sindaco e l'assessorato preposto a tali tematiche non siano pervenuti inviti ufficiali e siamo pronti come Associazione Culturale Genitori Per Sempre ad un incontro per collaborare in favore dei più piccoli cittadini , unico vero patrimonio della nostra società. Abbiamo avuto con l'assessorato diversi contatti e non abbiamo ricevuto risposta, probabilmente per gli stessi disguidi. Abbiamo collaborato con i comuni di Cervia, Rimini, Faenza , Ravenna , Lugo , Longiano e altri ancora e tutti ci hanno ascoltato e hanno fatto loro le nostre proposte. Una su tutte il Registro Comunale della Bigenitorialità . Pronti e scattanti per collaborare, attendiamo solo di essere convocati.


Simone Lucchi, Segretario A.C. Genitori Per Sempre

Torna su
CesenaToday è in caricamento